​Lega Pro, è il giorno del derby tutto salentino: le probabili formazioni di Lecce-Virtus Francavilla

Per la sfida di questa sera tra Lecce e Virtus Francavilla, mister Padalino potrebbe lanciare Vutov dal primo minuto. Per Antonio Calabro, invece, solo problemi di abbondanza. Attesi oltre 11mila spettatori con un folto gruppo di tifosi brindisini. Calcio di inizio alle 20.30.

Un derby è sempre un derby, soprattutto se è tutto salentino ed è un inedito nel calcio professionistico. Ecco Lecce-Virtus Francavilla, match valido per la nona giornata del girone C del campionato di Lega Pro. Una sfida dal sapore tutto particolare tra due compagini con dichiarate ambizioni differenti e che fino a questo momento non hanno deluso le aspettative.
 
Da una parte ci sono i giallorossi di mister Pasquale Padalino, lanciati al comando della classifica (20 punti, in condominio con il Foggia), imbattuti fino a questo punto, ma reduci da un pareggio in casa della Vibonese che ha lasciato un po' di amaro in bocca per come maturato e alla luce dei risultati provenienti dagli altri campi che potevano proiettare Lepore e compagni in una mini-fuga.
 
Dall'altra parte della barricata ci sono i brindisini, matricole al debutto assoluto nella terza serie, 8 punti in classifica (frutto di due vittorie, due pareggi e quattro sconfitte). I biancoazzurri guidati da mister Antonio Calabro e assemblati dal Ds Stefano Trichera viaggiano sulle ali dell'entusiamo dopo il successo per 4 a 1 nell'ultimo turno contro la Casertana e attendono la gara del 'Via del Mare' come un appuntamento con la storia.
 
In questo bel contesto, mister Padalino deve fare i conti con alcune assenze pensati in attacco: ha dato forfait Abodou Doumbia il quale Il francese ha dovuto lasciare il Salento per alcuni giorni per tornare a curare un fastidio all'occhio. Risulta nella lista dei convocati Mario Pacilli, tuttavia il suo impiego dal primo minuto appare improbabile: l'esterno deve ancora smaltire al meglio il fastidio alla mano sinistra, raggiunta dalla frattura di due dita. A questo punto i giallorossi potrebbero schierarsi con Antonio Vutov nel tridente d'attacco: il giovane bulgaro, rientrato in settimana dall'impegno con la sua nazionale Under 21, potrebbe comporre il pacchetto offensivo con Torromino e Caturano.
 
Nessun dubbio in difesa dove agiranno Vitofrancesco, Cosenza, Giosa e Ciancio come schermo del portiere Marco Bleve. Apparentemente nessun dubbio nemmeno in mediana dove viaggiano sulla via della riconferma Lepore, Arrigoni e Mancosu. Ma proprio il capitano potrebbe essere impiegato sulla destra in attacco: a quel punto il suo posto potrebbe essere preso da Luca Fiordilino.
 
Problemi di abbondanza, invece, per la Virtus Francavilla. Calabro potrebbe così affidarsi al 4-4-2 con Casadei tra i pali, uno degli ex di turno Abruzzese, Faisca, Pastore e Idda in difesa, Prezioso, Galdean, Biason e Triarico al centro, con De Angelis e Nzola a formare il tandem d'attacco.
 
Attesa un'ottima cornice di pubblico allo stadio leccese: oltre 11 mila i tifosi presenti, con 500 suppporters ospiti. Agli ordini del signor Luca Massimi della sezione di Termoli, il calcio d'inizio è fissato alle ore 20.30.



In questo articolo: