Parma-Lecce 1-0, Mihaila ‘brucia’ la difesa e regala la vittoria ai ducali. Giallorossi da rivedere

Con un gol dell’attaccante rumeno i gialloblù battono i salentini nell’ultima amichevole prima del debutto di venerdì in Coppa Italia

Mihaila si incunea tra i centrali della difesa giallorossa, si presenta solo davanti a Falcone e segna. Termina 1-0 per ilParma la sfida che questa sera ha visto opposti i giallorossi ai ducali.

A una settimana esatta dalla vittoria contro la Virtus Francavilla e sette giorni dal primo impego ufficiale nella gara di Coppa Italia contro il Cittadella, questa sera il Lecce di mister Marco Baroni è sceso in campo su terreno di gioco dello stadio “Ennio Tardini”, nell’amichevole che lo ha visto impegnato contro il Parma.

Prosegue, quindi, la marcia di avvicinamento al Massimo torneo che per la compagine salentina prenderà il via il 13 agosto nella sfida tra le mura amiche del “Via del Mare” contro l’Inter.

Molte novità rispetto all’incontro di venerdì scorso, non sono scesi in campo dall’inizio, infatti, Tuia, Frabotta, Hjulmand, Helgason, Strefezza e Colombo e spazio, quindi, a Calabresi, Gonzalez, Berisha, Ceesay e Di Mariano.

La formazione iniziale

I giallorossi si schierano quindi con il consueto 4-3-3 con: Falcone tra i pali; difesa composta da Baschirotto, Calabresi, Dermaku e Frabotta; Gonzalez, Askildsen, Berisha in mediana; Listkowski, Ceesay, Di Mariano a comporre il tridente d’attacco.

Il primo tempo

Il primo tiro della gara è dei giallorossi, corner di Listkowski e colpo di testa di Ceesay, ma Chichizola para senza problemi. Al 16mo ducali pericolosi, lancio dalla propria area di Chichizola che pesca Mihaila, il calciatore rumeno anticipa la difesa dei salentini e si presenta solo davanti a Falcone che riesce a parare con il petto. Al 31mo l’estremo ex Sampdoria anticipa Franco Vazquez. Al 34mo giallorossi vicino al gol. ripartenza di Listkowski che crossa all’indirizzo di Ceesay, l’attaccante viene però anticipato dall’estremo difensore dei ducali che si ripete pochi secondi dopo su Askildsen. Al 40mo, l’estremo difensore dei salentini respinge con i pugni il tiro a giro di Mihaila. A pochi secondi dal termine, Benedyczak da ottima posizione manda fuori.

Il secondo tempo

La ripresa si apre con diversi cambi in entrambe le formazioni.

Parma in vantaggio

Al 50mo gialloblù in vataggio. Lancio lungo di Vazquez per il solito Mihaila, che brucia tutti e si presenta solo davanti a Falcone, che nulla può fare sul rasoterra dell’attaccante.

Al 53mo la botta dal limite di Gallo va alta. Al 57mo buona occasione per gli emiliani con il colpo di testa di Tutino, appena entrato, che termina tra le mani del portiere dei giallorossi. Al 63mo occasionissima per il Lecce, Ceesay parte in contropiede, si accentra, e passa all’accorrente Helgason che solo davanti all’estremo difensore degli emiliani, si vede parare il tiro. Al 75mo la girata al volo di Ceesay si traversone di Gendrey va fuori. Nel recupero Falcone respinge la punizione dal limite di Tutino.

Due sconfitte e un pareggio, è questo il bilancio del Lecce nelle amichevoli contro i professionisti, un bottino un po’ magro, anche se, il calcio di agosto si dice lasci il tempo che trova. Per quel che riguarda la sfida di questa sera, però, c’è ben poco da salvare, i giallorossi, infatti, hanno creato con il contagocce e troppo spesso hanno prestato il fianco agli attacchi dei crociati. Certo, i carichi sono stati pesanti e quello che conta è farsi trovare al pronti al momento giusto, ma al momento sembrerebbe ci sia tanto ancora da lavorare, anche sotto il profilo del mercato.



In questo articolo: