Team Altamura-Nardò 1-1, un pari che non accontenta nessuno. Toro raggiunto nel finale dall’ex Bozzi.

I vantaggio per quasi tutta la gara, la formazione neretina si fa raggiungenre a pochi minuti dal termine con il classico gol dell’ex.

Finisce con un pareggio che non accontenta nessuno la gara tra Team Altamura e Nardò valevole per la 28a giornata di serie D girone H. Dopo aver chiuso il primo tempo in vantaggio grazie a un clamoroso autogol del portiere Donini, i granata vengono raggiunti a sei minuti dal termine con il classico gol dell’ex Bozzi.
Formazione iniziale
Mister Danucci schiera il consueto 4-2-3-1 con Milli tra i pali, linea difensiva composta da Cancelli, De Giorgi, Romeo e Nicolao; in mediana agiscono Valzano e Mengoli, con Rimoli, Potenza e Caputo a supporto dello svedese Törnros.

Primo tempo

Partenza ad alta intensità per i biancorossi che dopo tre minuti annotano sul taccuino la prima occasione da gol con Tedesco, Milli è attento e sventa la minaccia. Il Nardò va in difficoltà per la pressione avversaria soprattutto sulle fasce da dove arrivano i maggiori pericoli per la retroguardia granata. Altamura in pieno controllo della gara ma è il Toro a sbloccare la partita al 17’: un innocuo cross di Potenza dalla sinistra diventa un assist per il portiere Donini che sbaglia la presa e deposita clamorosamente il pallone nella propria porta. Subito dopo gli uomini di Danucci vanno vicini al raddoppio: Caputo scambia con Potenza e conclude a rete, Donini si riscatta. Alla mezz’ora sono i murgiani a provarci con Gambuzza che colpisce di testa da distanza ravvicinata, Milli blocca. Sale in cattedra Spano che prima impegna Milli al 38’ con una bordata da fuori area e poi al 41’ con una devastante azione personale con cui semina tutta la difesa granata, supera Milli in uscita e conclude a rete ma Romeo trova una provvidenziale deviazione sulla linea. Si va negli spogliatoi con i salentini in vantaggio ma con l’Altamura costantemente proteso in attacco.

Secondo tempo

Mister Monticciolo prova a cambiare le carte in tavola inserendo gli ex granata Pantano e Bozzi per Gambuzza e Lorusso. I padroni di casa continuano a spingere con la solita rete di passaggi e cross dalle fasce per trovare la via del pareggio ma la difesa neretina rintuzza colpo su colpo. Il nervosismo si fa sentire e a farne le spese sono il mister altamurano Monticciolo e il suo vice Di Benedetto che vengono espulsi per proteste al 71’. Al minuto 84 l’Altamura riesce a scardinare il muro difensivo del Nardò con il solito Bozzi che, imbeccato da un perfetto cross dalla sinistra di Casiello, di testa segna il gol del pareggio. Insistono i padroni di casa che si gettano in avanti alla ricerca del vantaggio ma il risultato non cambia.
Nel prossimo incontro in programma mercoledì 5 maggio il Nardò farà visita al Gravina per il recupero della 25a giornata.

SERIE D – Girone H: risultati 28a giornata

Audace Cerignola – Casarano 5-0
Bitonto – Brindisi 3-1
Fidelis Andria – Taranto 1-1
Francavilla – Gravina 1-1
Lavello – Real Aversa 1-1
Molfetta – Fasano 2-4
Picerno – Puteolana rinv.
Portici – Sorrento 3-2
Team Altamura – Nardò 1-1

Classifica

Taranto 56, Picerno 49, Casarano 48, Fidelis Andria 47, Lavello 46, Bitonto 45, Team Altamura 42, Nardò 42, Audace Cerignola 40, Molfetta 38, Sorrento 35, Fasano 31, Francavilla 28, Real Aversa 27, Brindisi 25, Gravina 24, Portici 22, Puteolana 20
(Photo credits: @Massimo Coribello / Salentosport)



In questo articolo: