Casarano-Nardò 2-1, granata castigati da Negro. Il Toro affonda nel recupero

Passati in vantaggio e con un uomo in più sin dai primi minuti di gara gli uomini di Danucci subiscono due gol al 93mo e al 95mo.

Derby clamoroso al “Capozza” dove, nel recupero della 23ª giornata di Serie D, il Casarano beffa il Nardò nei minuti di recupero. Impresa degli uomini di mister Orlandi che, in inferiorità numerica per tre quarti di partita, conquistano tre punti ai danni dei granata che erano passati in vantaggio con Mengoli. Ci pensa Negro, subentrato nel secondo tempo, a ribaltare il risultato con due gol in due minuti.

Formazione iniziale

Mister Danucci, ancora privo di Zappacosta infortunato, si schiera il consueto 4-2-3-1 con Milli tra i pali, linea difensiva composta da Stranieri, De Giorgi, Romeo e Nicolao; in mediana agiscono Cancelli e Mengoli, con Rimoli, Valzano e Caputo a supporto di Potenza.

Primo tempo

Partita vivace sin dalle prime battute, giocata su un buon ritmo da entrambe le squadre. Occasione per i padroni di casa al 12’ con Favetta che sfiora il palo con un tiro dal limite dell’area. Subito dopo l’episodio che potrebbe cambiare il corso della gara: Pagliai stende Caputo lanciato a rete, rosso diretto per il difensore casaranese. Il Nardò, approfittando della superiorità numerica, si lancia in avanti e sfiora il vantaggio con Potenza il cui diagonale sfiora il palo alla destra di Pitarresi. Ci provano De Giorgi e Caputo in sequenza ma l’estremo difensore rossoblù è attento. Il Casarano prova a reagire ma non riesce a portare seri pericoli dalle parti di Milli e la prima frazione si chiude con il risultato a reti bianche.

Secondo tempo

Nella ripresa gli uomini di Danucci tengono in mano le redini del gioco. Al 52’ ci prova Mengoli da fuori area, il pallone termina alto sulla traversa. Al 56’ il Toro passa in vantaggio: Mengoli raccoglie un pallone vagante respinto dalla difesa e scaraventa in rete di potenza. Mister Orlandi corre ai ripari e inserisce Santoro per Rodriguez e Sansone per Mincica. I padroni di casa cambiano marcia complice anche un Nardò che scompare dal campo. Il pressing rossoblu non produce però gli effetti sperati fino a quando a cinque minuti dal termine il tecnico rossoblu pesca il jolly inserendo Negro al posto di Giacomarro. È la mossa vincente perché l’esperto attaccante realizza due gol in fotocopia al 93’ e al 95’ incuneandosi nelle maglie della difesa granata apparsa fin troppo passiva in entrambe le occasioni. Fischio finale che manda in archivio un derby che sarà sicuramente ricordato, per motivi diversi, dalle due tifoserie.
Nel prossimo incontro in programma domenica 25 aprile, per il recupero della 22a giornata, il Nardò ospita il Real Aversa.

SERIE D – Girone H: risultati gare di recupero

Casarano – Nardò 2-1  
Gravina – Real Aversa 2-1
Lavello – Team Altamura 1-1

Classifica aggiornata

Taranto 54, Casarano 48, Az Picerno 46, Fidelis Andria 46, Lavello 45, Bitonto 41, Team Altamura 39, Molfetta 38, Nardò 37, Audace Cerignola 37, Sorrento 35, Fasano 27, Francavilla 27, Brindisi 25, Real Aversa 25, Puteolana 20, Gravina 20, Portici 19
(Photo credits: @Walter Macorano)



In questo articolo: