Nocerina-Nardò 2-0. Con un gol per tempo i campani si aggiudicano la sfida del turno infrasettimanale

La compagine neretina, alla quinta sconfitta in campionato, nel secondo tempo ha creato le occasioni per il pari. Domenica c’è il Lavello in casa.

Nel turno infrasettimanale valevole per la 7a giornata del girone H di Serie D, il Nardò esce sconfitto dal “San Francesco” di Nocera Inferiore. Un gol per tempo per i molossi: nella prima frazione apre Dammacco su rigore e chiude Simonetti nel recupero del secondo tempo.

Formazione iniziale

Mister De Icco, temporaneamente alla guida della squadra dopo l’esonero di Ciullo, schiera un inedito 4-4-2 con Petrarca tra i pali, Alfarano, De Giorgi, Porcaro e Dorini sulla linea difensiva, Cancelli, Van Ransbeeck, Mengoli e Mancarella in mediana dietro il tandem offensivo composto da Cristaldi e Cavaliere.

Primo tempo

Dominio dei padroni di casa sin dai primi minuti, il primo a provarci è Palmieri al 3′ con un rasoterra che termina fuori. Al 14′ la Nocerina passa in vantaggio: Alfarano commette fallo in area su Donida, dal dischetto Dammacco batte Petrarca. I rossoneri galvanizzati dal vantaggio ci provano cinque minuti dopo con Palmieri, pallone di poco fuori. La prima occasione del Nardò è al 26′ con il belga Van Ransbeeck che dalla distanza conclude sopra la traversa. Al 34′ Donida manda fuori giri il Nardò e serve Dammacco che si presenta solo davanti a Petrarca ma l’estremo difensore granata riesce a intercettare la sfera. Nel finale della prima frazione il Nardò prova a rimettere in piedi la gara ma la squadra di casa controlla agevolmente le folate offensive ospiti. Si va negli spogliatoi con la Nocerina in vantaggio.

Secondo tempo

Parte meglio il Nardò che dopo sette minuti si rende pericoloso con Cancelli, il suo tiro è deviato in angolo. Dal seguente corner ci prova Cristaldi, palla fuori. Tre minuti dopo ci prova Mengoli, bravo Pitarresi in angolo. Tra il 66′ e il 67′ una chance a testa: ci prova prima il Nardò con una punizione dalla destra dove Cavaliere colpisce di testa, palla di pochissimo sopra la traversa. Dal seguente contropiede i molossi sprecano con Palmieri che non riesce a insaccare. Valzer di sostituzioni da ambo due le parti con il neo entrato Puntoriere che ci prova di testa ma non inquadra lo specchio della porta. Il Nardò continua a macinare gioco e a creare occasioni e a cinque minuti dal termine De Giorgi sfiora il pareggio di testa. Nonostante il dominio granata è la Nocerina a chiudere la gara al 93’ con Simonetti che finalizza in contropiede. Per il Nardò si tratta della quinta sconfitta stagionale anche se nel secondo tempo avrebbe meritato qualcosa in più.
Nel prossimo turno, in programma domenica 24 ottobre, il Nardò ospita il Lavello al “Giovanni Paolo II” nella gara valevole per la 8a giornata di campionato.

SERIE D – Girone H: risultati 7ª giornata

Audace Cerignola – Bisceglie 4-0  Bitonto – Fasano 3-0  Brindisi – San Giorgio 0-0   Casertana – Gravina 5-1  Francavilla – Molfetta 0-1   Lavello – Casarano 4-1   Nocerina – Nardò 2-0  Rotonda – Sorrento 3-0   Mariglianese – Nola 5-2  Virtus Matino – Team Altamura 0-2

Classifica

Bitonto 17, Lavello 16, Casertana 15, Nocerina 14,  Audace Cerignola 13, Francavilla 12, Casarano 12, Fasano 11, Molfetta 10, Mariglianese 6, Gravina 9, Team Altamura 8, Sorrento 8, Virtus Matino 6, Bisceglie 6, Nola 6, San Giorgio 4, Nardò 4, Rotonda 3, Brindisi 1
(Photo credits: @Walter Macorano)



In questo articolo: