Ufficiale, Asencio è un calciatore del Lecce. Concluso il mercato in entrata, adesso spazio alle cessioni

L’attaccante ha sottoscritto un accordo fino al 30 giugno 2022 con opzione per il prolungamento contrattuale per un’altra stagione e ulteriore possibilità per altri tre anni.

Se non è arrivato prima è perché il covid lo ha costretto a restare a casa ma, una volta negativizzato è immediatamente volato nel Salento, svolto le visite mediche e firmato il contratto.

Raul Assencio è ufficialmente un calciatore del Lecce e questa mattina, ha firmato il l’accordo con il sodalizio di “Via Colonnello Costadura”. Il suo è sempre stato il primissimo nome per ricoprire il ruolo di vice Coda.

Nei giorni scorsi il suo arrivo era stato ufficializzato, a margine della presentazione del nuovo acquisito, il difensore centrale Lorenco Simic, il Direttore Sportivo della società giallorossa Stefano Trinchera: “… completeremo la rosa con un attaccante, Asencio, finalmente guarito dal covid e che domani dovrebbe partire per svolgere le visite mediche, un altro elemento che impreziosisce la squadra”.

Con l’arrivo della punta spagnola, termina il mercato in entrata e adesso, sempre come ha detto Trichera, gli unici movimenti saranno solo in uscita per i calciatori in esubero.

Asencio, ha sottoscritto un accordo fino al 30 giugno 2022 con opzione per il prolungamento contrattuale per un’altra stagione e ulteriore opzione per altri tre anni

In ottica Primavera, invece, è stato acquisito David Snaer Johannsson dal Keflavik, interno di centrocampo islandese classe 2002, che ha sottoscritto un accordo fino al 30 giugno 2023 con opzione per altri 3 anni.

(Ph. U.S. Lecce)



In questo articolo: