Domenica Siracusa-Lecce, Pacilli: ‘Fino a ora bilancio positivo, ma bisogna migliorare e non accontentarsi’

I giallorossi si sono ritrovati questa mattina presso l’impianto sportivo di San Donato in vista del match che li vedrà opposti alla compagine siciliana. Parla l’attaccante prelevato questa estate dalla Cremonese.

Prosegue la marcia di avvicinamento dei giallorossi alla sfida, che non si gioca da 40 anni, per l’esattezza dal Campionato 1975/1976, che domenica pomeriggio li vedrà opposti al Siracusa.
 
Dopo la doppia seduta cui si è dato vita ieri, questa mattina, capitan Lepore e compagni si sono ritrovati presso l’impianto sportivo di San Donato di Lecce, dove, hanno svolto un allenamento incentrato dapprima sul lavoro atletico e dopo su una serie situazioni tecnico-tattiche.
 
Tutti i calciatori hanno preso parte alla seduta in gruppo, tranne l’infortunato di lungo corso, il difensore centrale Gianluca Freddi, che ha proseguito nel programma di lavoro personalizzato.
 
“L’essere a Lecce è per me un motivo di orgoglio, da un certo punto di vista può essere un traguardo, ma che ti da stimoli per essere anche un punto di partenza per togliersi soddisfazioni indossando questa maglia”, ha affermato l’attaccante Mario Pacilli.
 
Dopo queste prime cinque partite, secondo me, il bilancio come squadra è positivo, ottenere 4 vittorie e un pareggio non è poco.
 
Anche a livello personale sono soddisfatto di quello che ho fatto, anche se ho sempre da migliorare e non voglio accontentarmi.
 
Giocare davanti a 12.000 persone ti dà una carica in più, qui ho trovato un pubblico fantastico, che ti trascina e ti incita. Fa solo piacere poter contare su dei tifosi così e cercheremo sempre di far si che loro siano contenti di noi.
 
La classifica? Fermo restando che dobbiamo guardare in casa nostra, noi e il Foggia siamo nei primi due posti, ma altre formazioni che sono competitive. Noi, comunque, non dobbiamo guardare alla classifica, dobbiamo solo pensare a vincere le partite”.

Domani in programma una seduta a porte chiuse, alle ore 16.30, presso lo stadio “Via del Mare”.



In questo articolo: