Martina-Nardò 0-1, granata si aggiudicano la finale dei Playoff

Adesso si spera nel ripescaggio nei professionisti. Allo stadio “Tursi” ci pensa Dambros nel secondo tempo a griffare la vittoria per il Toro

Il Nardò si aggiudica per la seconda stagione consecutiva i playoff del girone H di Serie D e adesso spera nel ripescaggio nei professionisti. Al “Tursi” di Martina Franca ci pensa Dambros nel secondo tempo a griffare la vittoria di misura  dei granata e prendersi la copertina della finale. Spettacolo anche sugli spalti con il tutto esaurito tra le due tifoserie gemellate.

Formazione iniziale

Il tecnico granata Costantino si affida al consueto 4-3-1-2 con Viola tra i pali; linea difensiva composta da De Giorgi, Lanzolla, Gennari e Dibenedetto; in mediana agiscono Guadalupi, Ceccarini e Ciracì; in avanti Gentile a sostegno di Dammacco e D’Anna.

Primo tempo

I primi minuti scorrono senza particolari sussulti poi la partita entra nel vivo. Al 12’ ci prova il Nardò con D’Anna, conclusione fuori. Al 16’ si fa vedere il Martina Pinto con una ghiottissima occasione per Virgilio che spedisce fuori da posizione favorevole. Sul ribaltamento di fronte, Dammacco irrompe in area avversaria e verifica i riflessi di Pirrò, poi Guadalupi sbaglia la mira sulla ribattuta dell’estremo difensore biancazzurro. Al 27’ ci provano nuovamente i padroni di casa con un piazzato di Bonanno bloccato da Viola in due tempi. Ennesimo ribaltamento di fronte con un tentativo da fuori area di Ciracì, pallone alto Alla mezzora occasione d’oro per la formazione salentina con D’Anna che, dopo un lungo lancio, addomestica il pallone e conclude a rete, Pirrò vola e sventa la minaccia. Al 39’ Martina pericolosissimo con Bonanno da buona posizione, conclusione debole. Prima dell’intervallo, Viola neutralizza il tentativo in girata di Mancini mentre Baglione non inquadra lo specchio su calcio di punizione. La prima frazione si chiude con il risultato fermo sullo 0-0.

Secondo tempo

Nella ripresa il copione è lo stesso con le due squadre che si affrontano a viso aperto. Al 59’ Bonanno cerca il gol della domenica da distanza siderale, Viola è attento. Un minuto dopo ci prova ancora Bonanno su punizione, Viola nuovamente si fa trovare pronto. Al 67’ si rovescia il fronte ed è il Nardò da affacciarsi in attacco con De Giorgi che di testa arriva in ritardo all’appuntamento con il gol. Mister Costantino inserisce Dambros per Dammacco ed è la mossa vincente. Al 75’ Piarulli perde un pallone sanguinoso sulla linea mediana, l’attaccante brasiliano si invola verso la porta e con un preciso diagonale infila il pallone sotto l’incrocio dei pali per il vantaggio granata. La formazione di Pizzulli riprende ad attaccare ma i tentativi di agganciare il pareggio si infrangono sulla strenua difesa ospite. Nel finale ben 8 minuti di recupero e due cartellini rossi, uno per parte, Guadalupi per il Nardò e Vaticini per il Martina. All’ultimo respiro l’ultima occasione capita ai padroni di casa sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Viola neutralizza il colpo di testa di Baglione e mette il sigillo finale sulla vittoria.
(Photo credits: @Massimo Coribello)