La Fondazione La Capitanata per lo Sport ETS premia Pantaleo Corvino

Il riconoscimento nel corso di una serata di gala nella quale sono stati a premiati anche Ivan Zazzaroni, Fabio Cannavaro e Luigi Di Biagio

Ancora un rinascimento per il Responsabile dell’Area Tecnica Giallorossa Pantaleo Corvino.

La Fondazione La Capitanata per lo Sport ETS ha riconosciuto il prestigioso premio nel corso di una serata di gala che si è svolta nella serata di ieri a Foggia nel corso della quale è intervenuto il giornalista Franco Ordine e sono stati premiati anche il capitano della Nazionale Campione del Mondo 2006 e Pallone D’Oro Fabio Cannavaro, il giornalista e direttore del Corriere dello Sport Ivan Zazzaroni e l’ex calciatore e attuale allenatore Luigi Di Biagio.

“Il Lecce in serie A, il suo settore giovanile tra i più apprezzati nel panorama del calcio italiano e non solo, la scoperta di giovani talenti da valorizzare e lanciare nel nostro calcio, rappresentano una eccellenza di talento artigianale che va riconosciuta, apprezzata e segnalata. Figura carismatica del calcio italiano e protagonista del fenomeno Lecce, premiato per il suo prezioso lavoro e per il suo generoso attaccamento alle radici pugliesi che sono un alto contributo fornito alla sua comunità”, è questa na motivazione con la quale è stato conferito il riconoscimento all’asso del mercato di Vernole.

Per “Big Pantaleo”, è questo l’ennesimo riconoscimento negli ultimi tempi, Corvino, infatti, solo nel 2023 ha ricevuto il premio come “Miglior Direttore Sportivo”, il “Premio dei Megaliti”, L’International Fashion Award a Gallipoli, la Cittadinanza Onoraria del Comune di Lecce e in ultimo il “Football Manager of the Year”.



In questo articolo: