Baroni, “Alessandria in forma fisicamente. Scendere in campo compatti e decisi”. I convocati

Alla vigilia della partita che vedrà impegnati i giallorossi contro la compagine di Moreno Longo, parla il tecnico. manca il solo Dermaku.

Manca il solo Dermaku, che dopo aver terminato il ricondizionamento fisico è atteso per questo fine settimana, per il resto sono tutti abili e arruolati, compreso Gendrey, per la gara che domani pomeriggio vedrà scendere in campo i giallorossi, dopo la bella prova di Benevento, alla ricerca della prima vittoria in campionato, contro il fanalino di coda Alessandria, a sua volta, a caccia dei primi punti in classifica.

Gendrey è a posto, il fastidio al tendine è terminato e dopo due tre giorni si è ripreso. In ogni gara ci sono insidie, bisogna rispettare l’avversario, ma guardare a noi e trovare il modo di portare in campo voglia e determinazione. Abbiamo lavorato bene, veniamo da una buona gara, ma questo deve essere un punto di partenza, sono certo che la squadra domani farà bene e scenderà in campo con convinzione, compattezza e manterrà le giuste distanze”, sono queste le parole del tecnico dei giallorossi, Marco Baroni, nella consueta conferenza stampa pre gara.

“L’Alessandria sta bene fisicamente, cerca di togliere l’iniziativa agli avversari e ripeto, sarà importante l’atteggiamento, in queste gare la testa guida le gambe e ci vorrà molta intensità mentale e coraggio. Adesso abbiamo un po’ di difficoltà a metterla dentro, ma stiamo lavorando e vedendo come migliorare sotto porta, per me il fatto di non fare gol non rappresenta un problema.

Listkowski può ricoprire sia il ruolo di ala che di centrocampista, è un giocatore tecnico che ragiona quando ha palla e mi piace questo. Questo è un campionato in cui tutti fanno fatica quando le squadre si abbassano, ma noi dobbiamo trovare la situazione giusta, dobbiamo migliorare sui cross ed essere più determinati e incisivi.

Il dover fare risultato non ci deve mettere pressione, ma bisogna fare in modo che questo ci faccia avere più determinazione, per questo, quella di domani, sarà una partita importante dal punto di vista dell’attenzione e della determinazione

Domani farà caldo, ma anche questo o è un aspetto mentale, perché c’è per noi è per loro, se la temperatura sarà alta bisognerà fare bene lo stesso.

Da domani fino a sabato prossimo ci saranno tre partire, ma non bisogna fare calcoli e pensare una gara alla volta, sono in palio 9 punti, abbiamo una rosa in forma e possiamo gestire i 5 cambi.

Rodriguez? Stiamo lavorando su di lui, abbiamo fatto un investimento e lo sa, è partito benissimo non è l’alternativa a Coda è un giocatore nel ruolo, mi è piaciuto come si è allenato, l’anno scorso era uno dei tanti attaccanti, quest’anno, invece, è diverso, lo aspettiamo e avrà le sue chance sia da centravanti che da ala.

Ho ancora un paio di dubbi sullo schieramento iniziale, gli allenamenti sono stati buoni, devo valutare un paio di situazione, ma in questo momento sono tranquillo perché tutti si sono allenati bene e ci sarà bisogno dell’intera rosa, domani saranno 95 minuti intensi.

I convocati

Intanto sono 25 i calciatori che il tecnico toscano ha convocato per la sfida contro gli uomini di Moreno Longo. Questo l’elenco con i numeri di maglia: 1 Bleve 3. Vera 5. Lucioni 6. Meccariello 7. Paganini 8. Gargiulo 9. Coda 10. Di Mariano 11. Olivieri 13. Tuia 14. Helgason 16. Bjarnason 17. Gendrey 19. Listkowski 21. Gabriel 23. Björkengren 25. Gallo 27. Strefezza 29. Blin 30. Barreca 32. Dima 33. Calabresi 37. Majer 42. Hjulmand 99. Rodriguez.



In questo articolo: