Baroni, “Scesi in campo con piglio giusto e personalità”. Risultati e classifica della 26ma giornata

L’allenatore dei giallorossi analizza la vittoria dei giallorossi che ha riportato in vetta alla classifica della B la compagine salentina.

“Quando perdo provo un dolore fisico e lo trasferisco alla squadra perché questo aiuta a stare lontani dalla sconfitta. I ragazzi sono stati bravi a mettere alle spalle la sconfitta con il Cittadella e venire qui a disputare una gara importante, quasi determinate, abbiamo avuto personalità e tenuto bene il campo. Bisogna fare i complimenti ai calciatori, ai tifosi, che oggi erano presenti in massa e ci hanno dato un supporto straordinario”, è una Marco Baroni soddisfatto quello che si presenta nella sala stampa dell’U-Power Stadium, dopo la vittoria dei giallorossi contro il Monza che ha consentito a capitan Lucioni e compagni di riprendere la vetta della classifica, anche se in coabitazione con la Cremonese che, però, grazie agli scontri diretti, è in vantaggio sulla compagine salentina.

“La vittoria è importante perché abbiamo giocato con una squadra che ha fatto grandi investimenti e ha una grande rosa, ma noi abbiamo messo in campo un piglio giusto, personalità, siamo stati corti e aggressivi.

Calabresi è un ragazzo che è arrivato non in grandissima condizione – poi c’era Gendrey che ha fatto bene nel girone di andata – ma è stato sempre impeccabile sia in campo che fuori.

Siamo la squadra con il migliore attacco del torneo e un differenziale per tiri fatti il doppio rispetto alla seconda in classifica, il Monza ha tanta corsa e palleggio, ma una percentuale di tiri minore rispetto alla nostra e siamo venuti qui con l’intenzione di togliere un po’ di palleggio, loro, inoltre, avevano un centrocampista in più è siamo stati bravi a scalare, gli esterni hanno lavorato bene, abbiamo fatto un ottimo lavoro perché i brianzoli crossano ed entrano tanto in area e poi devo fare i complimenti nuovamente, perché, non è facile, per me e per i miei colleghi, giocare ogni tre giorni e si può lavorare sul recupero e poco sul campo. Il rigore? Sono situazioni a cui ci si deve abituare, il Var aiuta a prendere anche queste decisioni, ma a volte ci si trova di fronte a situazioni millimetriche che pur riguardandole con molta attenzione, non fugano i dubbi. La stessa cosa vale anche per i gol che ci hanno annullato, bisogna accettare questo.

A noi dà fastidio quando l’avversario gioca a calcio, gli esterni sono stati molto bravi a fare le diagonali e abbiamo tolto loro un po’ di palleggio a centrocampo che ci avrebbe messo in difficoltà a abbiamo gestito questa situazione bene, con scalate in avanti e anche la linea difensiva è stata aggressiva, quando gli attaccanti si alzavano.

sapevo che molto sarebbe dipeso dalla nostra prestazione, il Monza è forte, però noi abbiamo tolto tanto delle loro caratteristiche”.

Risultati

Con il successo di ieri, ripetiamo, i giallorossi tornano in vetta alla classifica in coabitazione con la Cremonese vittoriosa a Terni, successo anche per il Benevento e pareggio per il Brescia, mentre il Pisa esce sconfitto dalla sfida con la Reggina. Questi i risultati del 26mo turno: Parma-Spal 4-0; Cosenza-Alessandria 2-1; Como-Brescia 1-1; Perugia-Benevento 0-1 (giocate sabato). Cittadella-Frosinone 3-0; Ascoli-Crotone 2-1; Monza-Lecce 0-1; Reggina-Pisa 1-0 (giocate ieri).

Classifica

Cremonese e Lecce 49; Brescia 48; Benevento e Pisa 46; Monza 44; Ascoli 42; Frosinone, Perugia e Cittadella 41; Como e Reggina 35; Parma 32; Ternana 31; Spal 27; Alessandria e Cosenza 23; Vicenza 18; Crotone 15, Pordenone 12.



In questo articolo: