Fidelis Andria-Nardò 0-0, in una gara equilibrata allo Stadio degli Ulivi finisce a reti bianche.

La compagine di Danucci conquista un punto che muove la classifica e la fa rimanere in una zona tranquilla della classifica. Domenica c’è il Francavilla.

Finisce con un pareggio a reti bianche la sfida tra Fidelis Andria e Nardò nel freddo pomeriggio dello Stadio Degli Ulivi. Meglio i neretini nel primo tempo con un paio di occasioni disinnescate dalla difesa federiciana. Nella ripresa i padroni di casa hanno fatto qualcosa in più, ma senza particolari acuti. Tutto sommato i granata possono guardare ai lati positivi di un risultato giusto per una gara equilibrata e poco scoppiettante.

Formazione iniziale

Mister Danucci, alle prese con le pesanti assenze di Mengoli e Törnros infortunati, Scialpi e Granado in panchina non ancora al meglio della condizione, schiera ben 6 under nel consueto 4-2-3-1 con Milli tra i pali, linea difensiva formata da Cancelli, De Giorgi, Stranieri e Trinchera; in mediana agiscono Lezzi e Zappacosta con Valzano, Gallo e Caputo a sostegno di Potenza.

Primo tempo

Le due squadre cominciano a fasi alterne: l’inizio è di marca biancazzurra ma sono gli ospiti a rendersi pericolosi dopo dieci minuti di gioco con Gallo che sfiora il palo su cross basso di Potenza nell’area piccola. Rispondono i padroni di casa con l’ex Prinari la cui conclusione sorvola il montante. Il prolungato fraseggio degli uomini di Danucci non produce preoccupazioni alla retroguardia andriese che si difende in maniera ordinata. Sussulto federiciano al 38’ con Scaringella che trova lo spazio per il tiro, il pallone termina alto sulla traversa. Nel finale di tempo una splendida azione corale del Nardò libera Lezzi in area ma la bordata ravvicinata del giovane centrocampista viene magistralmente parata in due tempi da Anatrella. Squadre al riposo sullo 0-0.

Secondo tempo

La Fidelis più aggressiva cerca maggiormente la profondità approfittando di una manovra farraginosa e a tratti rinunciataria del Nardò. I padroni di casa prendono campo e producono occasioni: al 65’ Avvantaggiato crossa dal fondo, Cerone tira ma Milli para a terra. A dieci minuti dal termine sempre Avvantaggiato supera un avversario e serve Russo che schiaccia di testa mandando a lato. All’83′ mischia in area neretina, tiro centrale di Scaringella bloccato da Milli. Il Nardò, con una difficoltà cronica nel tirare in porta, nonostante l’ingresso di Granado che dà respiro alla manovra, termina la gara asserragliato al limite della propria area e conquista un punto prezioso che serve comunque a muovere la classifica.
Nel prossimo turno in programma domenica 24 gennaio, il Nardò ospita il Francavilla.

SERIE D – Girone H: risultati 12ª giornata

Audace Cerignola – Brindisi 4-0
Az Picerno – Sorrento rinv. 
Bitonto – Puteolana rinv.
Fidelis Andria – Nardò 0-0
Francavilla – Real Aversa 0-1
Lavello – Casarano 2-2
Molfetta – Gravina 1-0
Portici – Taranto rinv.  
Team Altamura – Fasano 2-0

Classifica

Casarano 23, Team Altamura 20, Az Picerno 19, Sorrento 19, Taranto 18, Lavello 18, Nardò 17, Fidelis Andria 16, Brindisi 15, Molfetta 15, Audace Cerignola 15, Real Aversa 14, Portici 13, Francavilla 13, Bitonto 12, Gravina 9, Fasano 6, Puteolana 6
(Photo credits: @Massimo Coribello – Salentosport)



In questo articolo: