Casarano-Nardò 0-0, termina a reti bianche il Derby del “Capozza

Poche emozioni nella gara che ha visto opposti rossoblu e granata. Al termine della partita fischi del pubblico per i padroni di casa

Poche emozioni e nessun gol nell’atteso derby salentino tra Casarano e Nardò. Si tratta dell’ottavo pareggio stagionale per i neretini, il sesto a reti bianche, anche se avrebbero meritato qualcosa in più per il numero delle occasioni create. I padroni di casa escono tra i fischi del proprio pubblico in virtù di una prestazione sottotono.

Formazione iniziale

Mister Ragno schiera il consueto 3-5-2 con Viola tra i pali, linea difensiva composta da Urquiza, Lanzolla e Russo; in mediana agiscono Guadalupi, Fedel e Ciracì con De Giorgi e Antonacci sugli esterni; coppia d’attacco composta da Gjonaj e Dambros.

Primo tempo

Partono meglio gli ospiti al 5’ con il solito Gjonaj ma il suo tiro è deviato in angolo. Al 17’ ci prova Guadalupi dal limite dopo una corta respinta della difesa rossoblù, palla alta sulla traversa. Pericoloso il Nardò al 27’ ancora con Gjonaj murato da Carotenuto in tuffo, sulla ribattuta Dambros tira addosso all’estremo difensore casaranese. Il primo squillo del Casarano arriva al 32’ con Strambelli che tenta la conclusione dal limite, il pallone termina sul fondo. La prima frazione regala poche emozioni ma tanta intensità del Nardò che avrebbe meritato il vantaggio e invece le squadre vanno al riposo sullo 0-0.

Secondo tempo

In avvio di ripresa il Nardò torna in campo con lo stesso spirito battagliero. Al 56’ Antonacci dalla sinistra serve al centro per De Giorgi che prova una sforbiciata, il pallone termina in curva. Sul fronte opposto Ortisi impegna a terra Viola con una conclusione dal vertice dell’area di rigore. Gjonaj continua a mettere scompiglio nella difesa di casa, il piazzato sul secondo palo finisce di poco fuori. Fedel ci prova di sinistro ma la conclusione è debole ed è facile preda di Carotenuto. Nel finale Guastamacchia atterra Polichetti e si becca il secondo giallo finendo anticipatamente negli spogliatoi. Forcing finale del Nardò con il calcio di punizione di Mariano bloccato in presa da Carotenuto. Sempre Mariano ci prova dal limite ma ancora Carotenuto blocca. Il triplice fischio manda in archivio una gara che ai neretini regala tanta compattezza e qualche rammarico per non aver sfruttato almeno nel finale il vantaggio numerico.
Prossimo impegno per gli uomini di mister Ragno domenica 4 dicembre tra le mura amiche del “Giovanni Paolo II” contro l’Afragolese.

SERIE D – Girone H: risultati 13ª giornata

Afragolese – Matera 2-2  Altamura – Barletta 0-0  Brindisi – Puteolana 1-0  Casarano – Nardò 0-0  Francavilla – Cavese 3-4  Gravina – Gladiator 1-3   Lavello – Bitonto 0-3  Martina – Molfetta 2-2  Nocerina – Fasano 3-2

Classifica

Cavese 27, Barletta 25, Nardò 23, Fasano 22, Casarano 22, Brindisi 22, Altamura 21, Martina 17, Gladiator 17, Afragolese 15, Nocerina 15, Molfetta 14, Matera 14, Lavello 12, Bitonto 12, Francavilla 9, Gravina 8, Puteolana 7
(Photo credits: @Massimo Coribello/Salentosport)



In questo articolo: