Claudio Palomba, nuovo Prefetto di Lecce, fissa le priorità. Sicurezza prima di tutto

Insediatosi nella giornata di lunedì proveniente dalla Prefettura di Rimini, il numero uno di Via XXV luglio, si è subito messo al lavoro per affrontare i problemi immediatamente più importanti. Tra questi l’emergenza Xylella. Venerdì incontrerà Silletti.

Sicurezza sul territorio, turismo e, naturalmente emergenza Xylella, sono queste le principali questioni di cui si occuperà nell’immediato Claudio Palomba, nuovo Prefetto di Lecce, giunto dall’Ufficio del Governo” di Rimini e che ha preso il posto di Giuliana Perrotta trasferita a Cagliari.

Napoletano, 56enne, laurea in Giurisprudenza presso l’Ateneo partenopeo, sposato e padre di una figlia, ha conseguito il titolo di avvocato e, nel 1988, è entrato nell’Amministrazione Civile del Ministero dell’Interno. Qui ha svolto numerosi incarichi tra cui: Vice Capo e Capo di Gabinetto della Prefettura Varese; titolare dell’Ufficio Contenzioso  del Ministero; Capo Ufficio Staff – Ufficio Legale e contenzioso personale contrattualizzato del Viminale; Dirigente dell’Area V Ruoli operativi e di supporto Direzione Centrale Risorse Umane  e, nel 2012, la nomina a Prefetto di Rimini, dopo essere stato Commissario Prefettizio in molti comuni.

Giunto nella “Capitale del Barocco” nella giornata di lunedì si è messo immediatamente al lavoro.

Tra le priorità il problema sicurezza: con l’arrivo della bella stagione, infatti, nelle località rivierasche giungono tantissimi turisti è gli agenti di Polizia a disposizione appaiono insufficienti per garantire ai cittadini e anche ai visitatori l’ordine e la tranquillità necessari, per questo, dopo aver svolto una riunione con i rappresentanti della Forze dell’Ordine, nei prossimi giorni, scriverà al Ministero per sapere se sarà possibile rimpinguare gli organici.

Un’altra difficoltà in cui nel periodo in corso si va incontro è quello della movida, o meglio tutto ciò che di negativo fa da contorno al fenomeno, come, per fare un solo esempio, quello relativo all’eccessiva consumazione di bevande alcoliche nei locali. Anche in questo caso Palomba si è immediatamente attivato e ha programmato un incontro con le rappresentanze dei comuni che in estate sono maggiormente meta di affollamento.

Infine, il problema dei problemi, quello che attanaglia gli agricoltori salentini da quasi due anni: l’emergenza Xylella.  Il nuovo numero uno di Via XXV luglio, ha fatto sapere che si sta documento riguardo a questa piaga che affligge gli alberi di ulivo e, dopo averne già parlato con il Presidente della Provincia, Antonio Gabellone, venerdì si incontrerà con il Commissario Silletti per fare il punto sulla situazione.



In questo articolo: