Guerra mediatica tra i cittadini e Messuti: ‘Il degrado urbano di Torre Chianca deve essere risolto’

Domenica, 17 gennaio l’Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Lecce Gaetano Messuti incontrerà gli abitanti di Torre Chianca, che si ritengono spoetizzati dal paesaggio degradante in cui versa la marina e dai progetti non ancora realizzati.

Recarsi in spiaggia o in una località marina dovrebbe essere un piacere, e invece molti residenti e villeggianti della località di Torre Chianca, si dichiarano esausti del disagio urbano in cui versa la marina, nonché di tutti i progetti incompiuti per cui si sono formate tante promesse ancora ,però, non mantenute.
 
Si è scatenata, quindi, una guerra mediatica, che ha visto i cittadini protagonisti dello scontro via social con l’Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Lecce Gaetano Messuti, affrontarsi duramente sulla pagina ufficiale dell’Associazione “Marina di Torre Chianca”.
 
Al centro dello scontro il degrado urbano, ma anche i lavori lasciati incompleti, la rete fognante realizzata solo al 40%, le strade dissestate, i canali occlusi, pericolosi e putridi, la carenza dei servizi più basilari per gli esercenti: una rappresentazione non esattamente ideale, che viene testimoniata in primis dagli abitanti le zone di Torre Chianca, che si sentono di dover “alzare” la voce in merito a una questione che potrebbe oscurare anche l’economia turistica del Salento.
 
50mila visualizzazioni, oltre 500 like, quasi 200 condivisioni: cifre importanti che dimostrano quanto i residenti e i villeggianti tengano a quella che non è soltanto una località balneare di serie B, bensì un luogo in cui tantissime persone trascorrono ogni giorno della loro vita.
A tal proposito, per far fronte alle diverse esigenze e chiarire la situazione sulle eventuali possibilità di crescita e di risoluzione, domenica 17 gennaio ore 11.00 l’Assessore Messuti incontrerà i cittadini di Torre Chianca presso il B&B Casa Vacanza del Lillà (di fronte al Circeo).
 
 L’Associazione Marina di Torre Chianca chiede, infatti, concretezza, progetti e documenti: durante l’assemblea tutti i nodi potranno venire al pettine, e si lascerà spazio alle domande da porre all’Assessore.
 
La Marina di Torre Chianca, è comunque un bene prezioso anche per tutti i leccesi, che si recano durante l’anno, in particolar modo durante l’estate, e che vogliono trovare una località pulita e sistemata, per godere appieno delle bellezze salentine.



In questo articolo: