Lavori su Corso Vittorio Emanuele. I commercianti: ‘E’ a rischio lo shopping’

Dovevano finire il 10 novembre 2015 i lavori di rifacimento del basolato su Corso Vittorio Emanuele a Lecce, ma invece proseguono tuttora. Disagi per lo shopping e i commercianti protestano.

I commercianti del Corso contro i lavori in corso…sembra uno scioglilingua ma in realtà è una protesta bella-e-buona. A scendere in campo sono gli esercenti titolari di attività su Corso Vittorio Emanuele, la strada di Lecce che da Porta Rudiae conduce turisti e cittadini nel cuore di Piazza Sant’Oronzo, dopo essere passata dinanzi alla maestosa Piazza Duomo ed essendo costeggiata da chiese che sono una più bella dell’altra.

Non è certo la prima volta che i commercianti del corso protestano contro l’amministrazione comunale; in più di un’occasione abbiamo raccolto le loro lamentele riguardo agli ambulanti abusivi presenti sulla strada in maniera spesso confusa e disorganizzata, oltre che eccessiva…, e ai cosiddetti artisti dell’ingegno.

Oggi però la segnalazione tocca qualcosa che chi quotidianamente frequenta quella strada non può non notare, ossia i lavori in corso che intralciano il passeggio e soprattutto lo shopping, anche oggi, proprio all’inizio di un week-end e soprattutto di un ponte che per molti coincide con un vacanza nel capoluogo barocco o con la giornata dedicata all’acquisto dei primi regali per Natale.
 
A beneficio di tutti quelli che erano intervenuti alla riunione con l'assessore ai lavori pubblici e i suoi collaboratori – scrivono i commercianti – volevamo segnalarvi la presenza ancora sul corso del cantiere. La promessa era stata che i lavori sarebbero stati finiti prima del periodo natalizio e precisamente per il 10 novembre…..siamo ancora con il cantiere che va dalla chiesa di Sant'Irene al Duomo in un fine settimana in cui la città dovrebbe presentarsi al meglio ai turisti e ai leccesi stessi che approfitteranno dei giorni di festa per passeggiare e fare shopping per le vie del centro storico. Valutate voi….’
 
Insomma, come spesso accade i lavori di rifacimento del basolato stanno durando molto più dei tempi previsti ed è probabile anche che ci siano buone ragioni perché ciò sia accaduto. È anche prevedibile il fatto che dopo questi lavori quella strada sarà ancora più fruibile e più bella; sta di fatto, però, che l’organizzazione con un cronoprogramma preciso è una dote importante per chi gestisce la cosa pubblica. La crisi economica non è passata ed i commercianti del corso principale della città non si sentono sostenuti da chi dovrebbe essere al loro fianco. Per definizione.



In questo articolo: