Mattarella riceve Salvatore Girone al Quirinale. Il marò: ‘Ho sempre sentito l’Italia vicina’

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ricevuto al Quirinale il fuciliere di marina Salvatore Girone, da pochi giorni rientrato dall’India. Alla visita erano presenti anche la moglie e i figli.

«Ho sempre sentito l’Italia vicina»: sono state queste le prime parole pronunciate dal sottoufficiale della Marina Militare, Salvatore Girone al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Archiviato il due giugno, conclusa la campagna elettorale, in attesa dei ballottaggi in programma il 19, il Capo dello Stato ha incontrato al Quirinale il fuciliere del Battaglione San Marco accompagnato dalla moglie Vania e dai due figli Michele e Martina. Presente all’evento – come si legge in una nota del Colle che ha pubblicato anche alcuni scatti della visita –  anche il Capo di Stato Maggiore della Marina Militare, Ammiraglio di Squadra Giuseppe De Giorgi.
 
L’atmosfera del colloquio tra il Presidente Mattarella e la famiglia del marò pugliese, dicono da più parti, è stata molto familiare. Di cosa abbiano parlato, però, non è dato sapersi. Chissà se Girone, accusato insieme al collega e amico Massimiliano Latorre di aver ucciso due pescatori indiani, ha raccontato l’incubo vissuto per più di quattro anni e finito con la decisione del Tribunale dell'Aja che ha permesso al fuciliere di attendere in Italia l'esito dell'arbitrato in corso. O se ha scelto di non parlare dei giorni trascorsi a New Delhi, lontano dai suoi affetti più cari.
 
Dopo che Latorre, colpito nel 2014 da un ictus era tornato in Patria per curarsi, l’unico ‘amico’ con cui Girone ha condiviso la vita nell’ambasciata italiana della capitale è il «sergente Argo», il golden retriever che dopo qualche problema di documenti necessari per l’imbarco, è tornato anche lui nel Belpaese tre giorni fa per riabbracciare il suo padrone che lo ha atteso all’aeroporto di Fiumicino. 
 
Finalmente, dopo tante vicissitudini, la famiglia Girone è al completo. 



In questo articolo: