‘Prendi un Pasqualotto in più e regala un sorriso a chi vuoi tu’, la solidarietà in un web contest

‘Prendi un Pasqualotto in più e regala un sorriso a chi vuoi tu’, questo lo slogan del social contest ‘Il Pasqualotto Clown’, organizzato dall’Associazione ‘Cuori e Mani Aperte Verso Chi Soffre’. Vince chi entro il 27 Marzo avrà ricevuto più like.

Il bello dell’essere solidali risiede nel non porsi confini. Possiamo diventarlo tutti, ovunque, in qualsiasi luogo. Negli angoli della nostra città, nei crocicchi delle strade e dentro luoghi dove dimora la sofferenza. Persino nelle corsie degli ospedali. Qui, però, le migliori cure vanno rintracciate dentro la passione di alcuni medici molto particolari. Ricordate il film “Patch Adams” con protagonista l’intramontabile Robin Williams? Un dottore – che peraltro esiste davvero, si chiama Hunter Doherty Adams – indossa il naso rosso e, unitamente alle normali medicine, prescrive una ricetta ben precisa: quella del sorriso. Ora, anche nel Salento esistono tantissimi clown che, seguendo le orme del simpatico attivista statunitense, impiegano il loro tempo per dispensare allegria presso l’Ospedale “Vito Fazzi” di Lecce e altri nosocomi salentini. E pure quest’anno, nel periodo quaresimale l’associazione “Cuore e Mani Aperte Verso Chi Soffre” promuove l'ormai famosissimo “Pasqualotto Clown”.
 
Un web contest nel quale, per parteciparvi, basta  immortalare il momento in cui viene donato il Pasqualotto ad un'altra persona. Non a caso il motto è “prendi un pasqualotto in più e regala un sorriso a chi vuoi tu”. “Che sia un vostro conoscente, una persona bisognosa, un vip, ecc”, ci fanno sapere dall’associazione. Vince chi entro il 27 marzo avrà ricevuto più like. Per informazioni maggiori si può consultare la pagina facebook dell’evento“ il Pasqualotto clown”, trovando il regolamento per partecipare al concorso. Le uova di cioccolato si trovano le domeniche mattina in Piazza Sant’Oronzo, presso vari banchetti, o proprio in ospedale (di fronte alla Cappella). “L'anno scorso vinse Giole ricevendo in omaggio diversi giocattoli e un intero pomeriggio insieme ai nostri clown. Quale sara' il premio di quest'anno? – rivelano i volontari – Beh, lo scoprirete solo partecipando!”.
 
Per chi non la conoscesse, l’associazione è una Onlus che dal 2001 opera presso il presidio sanitario leccese e adesso presente in quasi tutti gli ospedali del Salento (da San Pietro Vernotico a Tricase) con i suoi “angeli” dal naso rosso. Nel 2012 l'associazione ha raggiunto un obiettivo importante, ovvero l’istituzione della bimbulanza: un’ambulanza pediatrica per il trasporto di bambini affetti da patologie gravi che devono essere accompagnati in centri specializzati per cure e terapie in tutta italia. “Le spese di questi viaggi della speranza (a noi non piace chiamarli così) – specificano – sono tutte a nostro carico ed è per questo che cerchiamo in vari modi di auto-sostenerci. Il pasqualotto clown è proprio una delle iniziative che più ci permette di continuare a far sorridere i bambini e non solo”.
 
Oltre la bimbulanza infatti, ci sono tanti altri progetti portati avanti: Casa di accoglienza; Sorrisinbus; Gruppo carità e preghiera; Centro ascolto "la medaglia miracolosa"; Gruppo solidarietà; Gruppo "mamme degli angeli"; Casa accoglienza in Africa; Adozioni a distanza.
 
Insomma i motivi per aiutarci ad aiutare sono davvero tanti – concludono – e siamo sicuri che anche quest'anno riusciremo a portare a casa una grande vittoria : raccogliere fondi per chi è meno fortunato di noi!



In questo articolo: