Cinque cose da fare ai tempi del Coronavirus ‘che nessuno vi ha mai detto’

La quarantena forzata può essere difficile, ma per fortuna le cose da fare in casa, con un po’ di fantasia, non mancano. Ecco cinque idee (più una) per voi.

L’emergenza coronavirus avanza e i provvedimenti imposti dal Governo diventano sempre più stringenti. La campagna #IoRestoaCasa inizia a dare i suoi frutti e in tutta la Puglia, complici anche i ripetuti inviti accorati del Presidente Michele Emiliano, i pugliesi e i salentini restano a casa per prevenire l’avanzata del Coronavirus.

Da un giorno all’altro, dunque, tutti si ritrovano costretti a casa e a dover cambiare le proprie abitudini. Se fino alla settimana scorsa era normale andare a mangiare fuori, andare a bere qualcosa con gli amici o guardare un film al cinema, adesso è tutto cambiato e la ‘quarantena’ forzata (ma necessaria) può diventare difficile per chi non è abituato a passare molto tempo in casa. Per fortuna, però, le occasioni non mancano e iniziano ad esserci alcuni servizi offerti gratuitamente per riempire il tempo.

Se non sai come passare il tempo mentre resti a casa, qualche consiglio utile non guasta. Ecco 5 cose da fare in casa ai tempi del Coronavirus. Più un bonus, da scoprire!

Riscoprite le tradizioni, accendete i fornelli

Inutile dire che mangiare è vitale e che, anche in pieno periodo di emergenza, possiamo ancora andare a fare la spesa. Ma il tempo, a differenza della solita routine, gioca a nostro favore, visto che passeremo intere giornate a casa. Allora, quale migliore occasione di rispolverare le ricette della cucina tipica salentina e darsi alla cucina? Partiamo subito col dire, lavatevi le mani (non solo prima di cucinare). Lo sapete certamente, gli ingredienti della cucina salentina sono molto poveri e le verdure la fanno da padrone. Ma non per questo i piatti non sono golosi. Anzi, tutto il contrario. C’è da sperare che alla fine di questa emergenza non ci sia da mettersi a dieta…

Guardate in libreria, sfogliate qualche pagina

Di solito il tempo libero da dedicare alla lettura è sempre poco e per appassionati lettori (e non) i libri si impilano sul comodino o sugli scaffali a prendere polvere. Non potendo passare la giornata a mangiare (vi piacerebbe), guardate cosa avete in libreria, di sicuro c’è qualcosa che avevate comprato e che non avete mai letto. Se, invece, avete voglia di qualche consiglio, magari un libro da acquistare o da leggere su alcuni servizi online di eReading, non possiamo che consigliarvi la top 5 a cura della nostra redazione (che potete leggere qui). Se avete bambini in casa, poi, anche un libro da colorare tutti insieme può essere un’idea.

Accendete la tv, ma cambiate canale…

I telegiornali non fanno che parlare (a ragione) di emergenza sanitaria nazionale, sentirsi ripetere tutti i giorni può diventare psicologicamente insostenibile (ma sia chiaro, non uscite di casa). Per fortuna, però, alcune emittenti televisive hanno rivisto la loro programmazione, pensando a tutte le persone che sono in quarantena. La selezione di film, serie tv e cartoni non deluderà nessuno. Se, invece, volete usare uno dei servizi di streaming, in cima ai consigli c’è il famosissimo Netflix, ma anche altri servizi non sono da meno. Primevideo (la piattaforma di Amazon), ad esempio, mette a disposizione un mese gratis per gli utenti italiani e le loro serie originali non sono per niente male. Segue l’esempio anche Infinity con due mesi gratis e altri…insomma cercate sul web, la solidarietà da parte di questi colossi c’è. Un’ultima cosa: la combinazione divano, Netflix e cucina salentina potrebbe dare risultati (in)attesi sulla bilancia. Ci sarebbe da consigliarvi un po’ di sport in casa, ma pazienza.

Vicini, ma state lontani: la tecnologia in soccorso

Non stupirebbe se con tutto questo distanziamento sociale (assolutamente necessario), qualcuno si sentisse un po’ solo. Pensate a come doveva essere la quarantena prima di internet, prima dell’era dei social. Per fortuna i mezzi non ci mancano. La normalità, la socialità viene meno e forse ci rendiamo conto di quanto stare tutti insieme ci facesse sentire meglio. Come dice il direttore di Leccenews24, nel suo bellissimo editoriale (leggi qui), questo virus ci sta insegnando molto, soprattutto a rivalutare le cose importanti. Allora prendete il telefono, aprite il computer e parlate con le persone care, magari quelle che sono rimaste al Nord per non contagiare nessun familiare. E poi le videochiamate di gruppo sono uno spasso: non vi immaginate già le migliaia di screenshot che ritraggono amici e parenti da mettere direttamente su Instragram? Non dimenticate l’hashtag #IoRestoaCasa.

Attento alla prossima mossa…scacco matto!

Se siete in casa ma non dovete stare in isolamento (perché non avete nessun sintomo), i giochi da tavolo sono un rimedio efficace per passare il tempo. Dai più ‘intellettuali’ e strategici scacchi o dama, si può passare a tutt’altro genere. Monopoly è un evergreen e anche Cluedo si difende molto bene, ma se siete più tradizionalisti anche i giochi con le ‘carte napoletane’ vanno bene (attenti a quello che bara, ce n’è sempre uno). Insomma, tutti intorno a un tavolo a giocare e la serata passa in compagnia della famiglia, senza il bisogno di dovere affollare i locali come sempre facciamo.

Bonus: una top 5 che si chiude coi fiocchi!

Le cose belle si tengono sempre per la fine e così è anche per questo articolo. In queste ore così concitate, non potete perdervi l’ultima notizia (senza esagerare). Tra notizie più impegnate e qualche articolo più leggero, seguiteci su Leccenews24.it. Dove, sennò?



In questo articolo: