Notano un’auto ‘sospetta’ e scatta la perquisizione: spuntano 40 grammi di cocaina in dosi

Il conducente dell’auto è finito ai domiciliari, gli altri due sono stati denunciati a piede libero

Non è passata inosservata ai Carabinieri della Stazione di Racale quella utilitaria con tre giovani a bordo, ‘notata’  durante un servizio di controllo del territorio nella zona periferica di Alliste. Qualcosa deve aver catturato l’attenzione degli uomini in divisa che, per fugare i sospetti, hanno fermato l’auto e identificato i tre giovani. Ad un certo punto del controllo, i militari hanno deciso di ‘approfondire’ prima perquisendo i tre giovani, poi la vettura, a bordo della quale viaggiavano. I dubbi sono stati confermati quando gli uomini dell’arma hanno trovato della sostanza stupefacente, per un peso totale di 40 grammi circa. Probabilmente cocaina, già divisa in dosi pronte alla presumibile attività di spaccio e una dose di marijuana. Non solo, sono spuntate fuori diverse centinaia di euro, in contanti.

Il presunto stupefacente e il denaro sono stati sottoposti a sequestro, mentre il conducente dell’auto è stato tratto in arresto e, al termine delle operazioni, su disposizione del P.M. di turno presso la Procura della Repubblica di Lecce, che conduce le indagini, è stato sottoposto alla misura cautelare personale degli arresti domiciliari. Gli altri due sono stati, invece, denunciati in stato di libertà per il medesimo reato.

Le feste sono ormai alle porte e, di conseguenza, sono stati intensificati i servizi per garantire un Natale tranquillo. È in questo contesto che, nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri della Stazione di Racale hanno arrestato in flagranza di reato l’uomo e denunciato in stato di libertà gli altri due.