Droga e rave party, è¨ alta l?attenzione della Polizia. Controlli a Nardè²

Nelle stade di campagna della Contrada Castelli-Sambiasi, in agro di Nardè², i carabinieri hanno ritrovato una motoape con a bordo due grandi casse acustiche.

La polizia ha sequestrato due grandi casse acustiche nelle campagne neretine, poste a bordo di un’ape rubata.

Dopo la morte della giovane Dalila, che ha scosso l’intero territorio, le Forze dell’ordine continuano a svolgere attività di controllo contro l’uso di sostanze stupefacenti e l’organizzazione di raduni abusivi. In particolare, il Commissariato di Pubblica Sicurezza di Nardò ha posto in essere una serie di controlli nel vasto agro neretino, volti a prevenire e reprimere reati.
L’attenzione si è concentrata su quelle zone lontane dalle principali direttrici, nelle quali la presenza di masserie abbandonate o capannoni potrebbe agevolare l’organizzazione di rave-party o eventi simili, proprio come recentemente è avvenuto nei pressi di Torre Chianca.

Nel corso di uno di questi servizi, in Contrada Castelli-Sambiasi, in agro di Nardò, in una zona distante dalla direttrice Nardò–Avetrana, nella mattinata di ieri personale del Commissariato ha rinvenuto un motoape di colore rosso  con due casse di amplificazione di grosse dimensioni di colore nero.

In particolare le casse erano sporche di terra rossa e apparivano di vecchia fattura e del tipo utilizzato per eventi organizzati in spazi ampi.
Il proprietario del mezzo è risultato essere un contadino 78enne, M.C. abitante nel centro di Nardò, che, contattato dagli agenti, non si era ancora accorto del furto subito. Il veicolo è stato restituito al legittimo proprietario, mentre le casse sono state sequestrate.



In questo articolo: