Evasione fiscale nel basso Salento: azienda occulta 300mila euro in un anno

Ancora evasione fiscale nel Salento: i finanzieri di Leuca hanno scoperto e segnalato all’agenzia delle entrate un’azienda di impianti elettrici che ha evaso 300mila euro in un anno.

Un anno di ricavi occultati. E’ l’evasione che hanno scoperto i finanzieri della Tenenza di Leuca, al termine di una verifica fiscale nei confronti di una società di capitali operante nel settore dell’impiantistica elettrica.
 
La società, con sede operativa in un paese del basso Salento, ha omesso completamente di indicare nelle dichiarazioni fiscali presentate ai fini delle Imposte dirette e dell’IVA i ricavi conseguiti nell’annualità 2012, limitandosi a riportare i soli dati indentificativi, come la ragione sociale, il numero di partita IVA e l’indirizzo. In tutto, ha omesso al Fisco ricavi per oltre 300.000 Euro ed evaso IVA per circa 40.000 Euro
 
I finanzieri, dopo aver ricostruito il reale ammontare del volume d’affari e dell’IVA dovuta, hanno proceduto alla relativa verbalizzazione, trasmettendo gli atti all’Agenzia delle Entrate per la conseguente definizione e riscossione dei tributi evasi.