Immobilizzata e rapinata in casa. Paura per una 26enne

Ad agire sarebbero stati tre uomini a volto coperto. Dopo averla bloccata avrebbero portato via con sé una somma di denaro e tre cellulari. Sul posto è giunta la Polizia a cui sono affidate le indagini.

Si trovava in casa e stava attendendo, con ogni probabilità, un cliente, ma al suo posto si sarebbero presentati e avrebbero fatto irruzione nell’abitazione tre uomini che, dopo averla immobilizzata, le avrebbero rubato oltre 700 euro e tre telefonini cellulari.

Sono stati attimi di paura, quindi, se non di vero e proprio terrore quelli vissuti nel pomeriggio di ieri da una prostituta dominicana di 26 anni. L’episodio sarebbe avvenuto dopo le ore 17.00 in Via Egidio Reale a Lecce nel Rione San Pio.

Una volta impossessatisi del bottino, i presunti malfattori, che nel corso dell’azione avrebbero agito con il volto coperto, sarebbero, poi, fuggiti a piedi facendo perdere le proprie tracce.

Dopo essersi riuscita a liberare, poi, la donna ha immediatamente chiamato la Polizia che, una volta giunta sul posto, ha dato il via alle indagini.

L’episodio di ieri segue quello avvenuto alcuni giorni fa, nel corso del quale,  sempre una “lucciola”, sarebbe stata picchiata con molta forza in Via Lequile da tre uomini, che al termine si sarebbero impossessati della borsetta . 



In questo articolo: