Incidente Otranto, muore in ospedale 82enne di Muro Leccese

Il decesso di Giuseppe Ruggeri è avvenuto intorno alle 13 dopo che i medici hanno fatto il possibile per salvarlo. L’uomo si era scontrato con il suo scooter contro un’Alfa di una donna di Novoli.

Le sue condizioni sembravano non destare preoccupazioni, nonostante il trasferimento al “Vito Fazzi” di Lecce in codice rosso, invece, dopo qualche ore dall’incidente, ecco la tragedia. Non poteva finire nel modo peggiore questa terribile mattinata di incidenti sulle strade del Salento.

È morto all’interno del nosocomio leccese, infatti, Giuseppe Ruggeri, l’82enne di Muro Leccese che, intorno alle 8.30 di oggi, è stato vittima di un incidente mentre era a bordo del suo scooter sulla Otranto Porto Badisco. I medici hanno fatto di tutto per salvarlo, ma purtroppo le sue condizioni sono peggiorate in ospedale e il pover’uomo non ce l’ha fatta.

L’anziano era alla guida di uno scooter quando all’altezza di un incrocio, sulla statale 695, si è scontrato con un’Alfa 156, condotta da una donna di Novoli. Poi l’arrivo del 118 e il trasferimento in fretta e furia al “Vito Fazzi” per cercare di allungare la vita dell’anziano che all’inizio sembrava potesse farcela.

Le condizioni di Ruggeri, come detto, sono pian piano peggiorate, fino al decesso che è avvenuto intorno alle 13 e segna un’altra triste pagina consumata sull’asfalto salentino, troppo spesso protagonista di drammi come quello di questo lunedì nerissimo.



In questo articolo: