Marijuana a bordo, ai domiciliari due giovani

Vengono scoperti in possesso di 265 grammi di marijuana due ragazzi di San Cassiano.

Due ragazzi sono stati arrestati e poi posti agli arresti domiciliari per detenzioni ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti. Nella loro auto sono stati scoperti con oltre 265 grammi di marijuana

Andavano in giro per il paese con oltre 250 grammi di marijuana, ora sono stati arrestati. Martedì pomeriggio i Carabinieri della Stazione di Nociglia, nel corso di specifici servizi predisposti per contrastare il traffico di sostanze stupefacenti, hanno arrestato due giovani di San Cassiano per detenzione ai fini di spaccio.

I militari, durante un servizio in abiti civili, individuata l’auto in uso a due giovani di San Cassiano, una “Nissan Terrano”, e notato l’atteggiamento sospetto dei due occupanti, hanno deciso di procedere al controllo del veicolo. L’atteggiamento sospetto dei due, alla vista dei carabinieri, è diventato immediatamente nervoso,  pertanto, ritenendo che i due potessero nascondere la droga, i carabinieri hanno effettuato un perquisizione personale e del veicolo.

I sospetti, in effetti, si sono rivelati fondati in quanto, a bordo dell’auto, è stato ritrovato un involucro contenente 265 grammi di marijuana. Le successive perquisizioni domiciliari hanno consentito il sequestro di un bilancino di precisione, 80 euro, molto probabilmente derivati dalla vendita della droga, nonché altro materiale per il successivo confezionamento delle dosi.

I due ragazzi, Simone Panico, 29enne operaio e Cosimo Vedruccio, disoccupato 24enne, sono stati tratti in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente in concorso, e su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, sottoposti al regime degli arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni.



In questo articolo: