Mistero a Galatina, spariti costosissimi farmaci dall’Ospedale

Spariti nella notte svariati farmaci antitumorali contenuti nelle celle frigorifere della farmacia dell’Ospedale ‘Santa Caterina Novella’.

Sono spariti nella notte svariati farmaci antitumorali contenuti nelle celle frigorifere della farmacia dell'Ospedale "Santa Caterina Novella". E' caccia aperta ai responsabili, per ora, ignoti. Sul posto la Polizia scientifica. 

Il misterioso furto è avvenuto nella notte, in un orario non ancora stabilito e persino la dinamica dei fatti è ancora da verificare. E' un vero e proprio enigma quanto accaduto nella notte presso l'Ospedale "Santa Caterina Novella" di Galatina. Costosissimi farmaci antitumorali sono spariti dalle celle della farmacia del nosocomio.

L'amara scoperta è avvenuta intorno alle sette di questa mattina quando Patrizia De Pascalis, responsabile  della farmacia ospedaliera, ha aperto le celle frigorifere e ha notato l'assenza delle fiale che arrivano a costare quasi mille euro ciascuna.

Numerosi gli interrogativi in cerca di risposta, considerando la mancanza di segni di forzatura nella struttura e sopratutto, considerando il fatto che gli autori del furto hanno lasciato svariati farmaci che, invece, sarebbero potuti essere allettanti come, ad esempio, gli stupefacenti. Ad ostacolare le indagini, inoltre, vi è l'assenza di telecamere di videosorveglianza nella struttura. Sebbene aiutati, dunque, dalla mancanza dei dispositivi di sicurezza, i malviventi sono comunque riusciti ad eludere gli agenti fissi dell'istituto di vigilanza.

Sul posto, per effettuare i rilievi del caso e ricostruire l'accaduto, è intervenuta la Polizia scientifica. 



In questo articolo: