Nardò circa 90kg di materiale pirotecnico in casa, denunciato 53enne

Un 53enne, gestore di un bar, è¨ stato denunciato dai Carabinieri di Nardè² perchè© aveva in casa circa 90 chili di prodotti pirotecnici che vendeva abusivamente.

Vendita e detenzione abusiva di prodotti pirotecnici. Denunciato dai carabinieri della Stazione di Nardò 53enne gestore di un bar. Circa 90 i chili del materiale rivenuto nell’abitazione

I movimenti del 53enne erano da tempo finiti sotto la lente d’ingrandimento dei  militari della Stazione di Nardò che, nell’ambito di specifici servizi di controllo e di contrasto alla vendita ed alla detenzione di fuochi d’artificio, insospettiti dall’andirivieni di persone dall’abitazione dell’uomo – gestore di un bar del paese – e maggiormente “incuriositi” dalla consegna di alcune scatole che, spesso, si verificava, hanno deciso di agire facendo scattare il controllo. Durante quest’ultimo, infatti, i Carabinieri hanno avuto la conferma dei loro sospetti: l’uomo vendeva il materiale pirotecnico conservato presso la sua abitazione. Per la precisione, all’interno del sottoscala, erano stipati alcuni scatoloni contenenti oltre novanta chilogrammi di prodotti pirotecnici vari che, nonostante siano considerati singolarmente legali, necessitano di una licenza specifica – della quale l’uomo era privo – se detenuti in una quantità così rilevante.

Il materiale è stato sequestrato e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, mentre il 53enne denunciato in stato di libertà per vendita e detenzione abusiva di prodotti pirotecnici.