Nudo sulla 275, viene travolto da un’auto e muore. E’ tragedia all’alba

Un 53enne vagava sulla statale alle prime ore del mattino e un’auto l’ha travolto. L’uomo è morto probabilmente sul colpo e si tratta di un pensionato che tempo fa si era allontanato da casa per poi essere ritrovato a Benevento.

Una nuova tragedia si consuma all’alba sulle strade del Salento, un nuovo incidente che questa volta però vede un’auto che travolge un pedone sulla statale 275. Un impatto si potrebbe dire inevitabile.

Alle 5 del mattino, infatti, una Suzuki S4 con a bordo due coniugi si è trovata improvvisamente davanti un uomo che camminava sulla strada con addosso, a quanto pare, soltanto un paio di mutande.

Il conducente del veicolo non è riuscito proprio ad evitare il pedone che vagava lungo la carreggiata. Muore così nell’impatto Marco Leonardo Manfredi, pensionato 53enne, che in tanti ricorderanno per una vicenda di allontanamento da casa. L’uomo, con problemi psichici, originario di Scorrano, aveva fatto palpitare i propri famigliari appena un anno fa, nel mese di giugno 2014, quando aveva fatto perdere le proprie tracce per poi essere ritrovato a Benevento. In quell’occasione la famiglia si era rivolta persino a Chi l’ha Visto.

Sul luogo dell’incidente avvenuto questa mattina sulla famigerata 275 all’altezza di Scorrano, sono giunti i sanitari del 118 che altro non hanno potuto fare che constatare il decesso del 50enne. Insieme agli operatori dell’ambulanza, i carabinieri della Compagnia di Maglie e i colleghi della stazione di Scorrano che sono stati impegnati ad effettuare i rilievi ed ascoltare coloro che viaggiavano sulla Suzuki, in comprensibile stato di shock.

La salma dell’uomo è stata condotta presso la camera mortuaria del Vito Fazzi di Lecce, mentre l’auto è stata sequestrata come da rito, su disposizione del magistrato di turno.



In questo articolo: