La picchia e la costringe ad avere un rapporto sessuale, 42enne nei guai

Un 42enne è stato deferito in stato di libertà per percosse e violenza sessuale. Secondo la ricostruzione degli uomini in divisa ha consumato un rapporto con una donna contro la sua volontà e dopo averla picchiata.

Quando è arrivata malconcia al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Casarano, i medici non hanno potuto fare a meno di notare sul corpo di quella giovane ragazza i segni delle botte ricevute. L’incubo che aveva vissuto andava oltre le “percosse” dato che il suo aggressore, un 42enne, risponde anche di una accusa più pesante: quella di violenza sessuale. Alla fine, è stato deferito in stato di libertà dai Carabinieri della locale compagnia che, dopo le prime indagini, hanno chiuso il cerchio e presentato il conto all’uomo.

Tutto si sarebbe consumato all’interno di una struttura ricettiva di Ruffano. Stando ad alcune indiscrezioni, l’uomo avrebbe fatto bere la ragazza e quando ha capito che era ormi “ubriaca” l’avrebbe costretta ad avere un rapporto sessuale, picchiandola. Non solo, pare che prima di andare via le abbia sottratto anche 50 euro, ma su questo punto non ci sono conferme.

La donna, in qualche modo, è riuscita a chiedere aiuto. Raggiunto il nosocomio è stata medicata e dimessa dai medici. Il 42enne che l’aveva violentata, invece, è finito nei guai con le accuse di violenza sessuale e percosse. Le indagini continuano



In questo articolo: