49 migranti intercettati a Morciano di Leuca, è il terzo sbarco in 24 ore

Provengono da Sri Lanka, Siria, Bangladesh e Afghanistan. Tra di loro 15 minori non accompagnati. Intervenute Croce Rossa e Caritas.

Forse una componente importante lo ha l’arrivo della bella stagione, quando i mari sono più calmi e la navigazione più tranquilla, fatto sta che a 24 ore esatte di distanze sulle coste salentine si registra un nuovo sbarco.

Dopo le due barche a vela con a bordo, rispettivamente, 34 e 78 migranti, provenienti dall’Iran dall’Iraq, Egitto e Kirghizistan, intercettati nella giornata di ieri, nella nottata appena trascorsa a Morciano di Leuca, una motovedetta della Guardia di Finanza ha fermato un motoveliero di circa 10 metri, con a bordo 49 persone, provenienti da Pakistan, Sri Lanka, Siria, Bangladesh e Afghanistan. Tra di loro 15 minori non accompagnati.

Non appena dato l’allarme è partita immediatamente la macchina dei soccorsi e presso il porto di Santa Maria di Leuca, dove è stato fatto approdare il natante, sono giunti i volontari della Croce Rossa del Comitato Provinciale di Lecce.

Le operazioni di assistenza e accoglienza si sono concluse poco prima di mezzanotte.

In ipotermia e stanchi, ma in discrete condizioni generali, i migranti sono stati trasferiti al centro di prima accoglienza per tutte le verifiche di rito.

È intervenuta in ausilio anche la Caritas con viveri e generi di conforto



In questo articolo: