Veglie, fuggono alla vista dei carabinieri: denunciati per resistenza dopo l’inseguimento

Due giovani appena maggiorenni sono stati denunciati in stato di libertà per resistenza dai Carabinieri di Campi Salentina; alla vista dei militari, è nato un inseguimento partendo da Veglie e terminato a Salice Salentino.

Erano circa le 4.30 di notte e una pattuglia dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Campi Salentina non avrebbe potuto non notare un’automobile BMW nera SW sfrecciare a tutta velocità – appena notati i militari – per le vie del centro abitato di Veglie. Da qui ne è nato – ci raccontano gli operatori – un inseguimento piuttosto pericoloso protrattosi all'incirca per dieci minuti. La corsa finisce così nei pressi di Salice Salentino esattamente quando i carabinieri riescono, con non poche difficoltà, a sbarrare la strada alla BMW.

Dentro la vettura si trovavano due giovani, entrambi originari di Avetrana e appena maggiorenni. Non avrebbero spiegato – stando alla fedele riscostruzione comunicataci dai Carabinieri stessi – il motivo della fuga. Sotto al sedile dell’autista, inoltre, gli operatori hanno trovato una pistola metallica in tutto e per tutto simile a quella utilizzata dalle forze dell’ordine, con però la canna otturata dalla parte della camera di cartuccia.

Colui che era alla guida sarebbe anche risultato positivo all’alcol test. Alla fine, oltre al ritiro della patente, è avvenuto pure il sequestro dell’arma 'giocattolo' rinvenuta. La coppia di ragazzi ha successivamente ricevuto una denuncia in stato di libertà con l’accusa di resistenza.