Festival del Cinema Europeo, parte la XVI edizione

Bertrand Tavernier e Fatih Akin, protagonisti del cinema europeo, Milena Vukotic e a Paola Cortellesi, rappresentanti del cinema italiano, sono i protagonisti della XVI edizione del Festival del Cinema Europeo che si terrà dal 13 al 18 aprile al Multisala Massimo di Lecce

Con metà del budget, ma sempre con la stessa voglia e passione nel rispettare una tradizione che vede Lecce diventare ogni anno la Capitale del Cinema europeo per una settimana. Prende il via, anche quest’anno con la sua sedicesima edizione, il Festival del Cinema Europeo che si svolgerà a Lecce, dal 13 al 18 aprile, presso il Multisala Massimo. Anche se in ristrettezza economica, è di soli 250mila euro infatti la somma a disposizione per l’edizione 2015, prosegue una tradizione che dà continuità ad un progetto importante.

“La spinta e gli aiuti importanti della Regione Puglia e del Comune di Lecce – come dichiara in conferenza stampa il direttore del Festival, Alberto La Monica – ci permettono di continuare ad offrire un evento che ormai fa parte dell’industria culturale del nostro territorio. Ci troviamo un po’ in difficoltà perché, rispetto agli anni precedenti, sono venuti meno i fondi dell’Unione Europea ma, grazie alla credibilità che abbiamo raggiunto in questi anni con il nostro lavoro, siamo comunque riusciti a portare ospiti d’eccezione e a fornire agli appassionati di cinema un programma di altissimo livello e qualità”.

Bertrand Tavernier e Fatih Akin, protagonisti del cinema europeo, insieme a Milena Vukotic e a Paola Cortellesi, rappresentanti del cinema italiano, sono i protagonisti della XVI edizione del Festival del Cinema Europeo. Altri illustri ospiti saranno presenti sabato 18 aprile, giornata in cui Lecce accoglierà gli autori, i registi e i protagonisti della commedia italiana, per un confronto a cui prenderanno parte Claudio Bisio, Nicola Conversa (Nirkiop), Francesca Ebbasta e Cro Priello (The Jackal), Luigi Luciano in arte Herbert Ballerina, Marcello Macchia in arte Maccio Capotonda, Riccardo Milani, Luca Miniero, Neri Parenti, Carlo Verdone. Lunedì 13 aprile alle ore 20 ci sarà il film di apertura del Festival in anteprima europea, “Wax – We are the X” di Lorenzo Corvino (Italia, 2015). L’opera prima del regista è realizzata da ragazzi con un decimo del budget medio di ogni esordio, il film è un “on the road” in soggettiva, un piccolo thriller generazionale incentrato sulle peripezie di tre ragazzi invitati nel Principato di Monaco per le riprese di uno spot.

L’assessore al Turismo del Comune di Lecce, Luigi Coclite, presente anch’egli nella conferenza stampa di presentazione dell’evento che si è tenuta questa mattina a Palazzo Carafa, ha sottolineato: “Quest’evento si incastra alla perfezione con il battesimo che ieri abbiamo avuto a Roma come Capitale della Cultura Italiana 2015. Significativa è l’apertura del Festival con un’opera firmata da un regista salentino. Questo appuntamento è uno degli eventi più importanti del panorama culturale offerto dalla città di Lecce e dunque l’amministrazione anche per quest’anno ha garantito un adeguato sostegno. Mi auguro che anche quest’anno la manifestazione faccia registrare l’interesse ed il successo delle scorse edizioni, visto che ci sarà anche un coinvolgimento degli alunni delle scuole”.   

Il programma completo della manifestazione è disponibile all’indirizzo web www.festivaldelcinemaeuropeo.com.



In questo articolo: