La letteratura come spettacolo. Ecco il tema dell’incontro con Leonardo Colombati

La magia delle parole,il miracolo dell’arte e lo spettacolo che ella stessa mette in scena. L’incantesimo dell’arte e della letteratura è il tema fondante dell’incontro con Leonardo Colombati che avverrà Giovedì 12 Marzo nella Biblioteca Comunale di Alessano.

Leonardo Colombati, classe 1970, noto scrittore e giornalista romano. Amato e in egual modo criticato, ha scritto vari romanzi tra i quali va sicuramente ricordato Perceber,Rio e Re.

Approda nel Salento,precisamente ad Alessano e, Giovedì 12 Marzo, presso la Biblioteca Comunale incontrerà gli studenti del Liceo Scientifico Salvemini” in occasione della presentazione del suo ultimo romanzo : “ 1960

L’appuntamento fa parte del ciclo “ Incontri d’autore” organizzati dalla Professoressa Bisanti e fortemente sostenuti dalla Dirigente Dott.ssa Ada Bramato.

Un incontro che sarà occasione particolarissima di riflessione sull’essenza della scrittura e delle storie grazie all’autore romano,da sempre elogiato per la sua immensa capacità di padronanza all’interno di una struttura linguistica complessa ed articolata. Leonardo Colombati infatti è da sempre un focolaio ardente di idee  e darà ai giovani liceali motivo d’ascolto.

Riflessioni e combinazioni della lingua italiana,dei suoi generi,delle sue forme e delle sue storie. Proprio lui,considerato uno dei più innovativi e sorprendenti scrittori del panorama italiano.

Io non leggo un romanzo per diventare un uomo migliore ma per godere di uno spettacolo. Perché leggiamo? Non per istruirci o per essere migliori ma per potenziarci. La lettura ci da la possibilità di riempire le h,le j e le k della nostra rubrica telefonica e di piantare nuove bandiere sul mappamondo”.

Lo scrittore nell’incontro parlerà non solo di letteratura ma anche di musica, alla quale lui è profondamente legato e con la quale la letteratura stringe un forte sodalizio da sempre.
Un incontro da non perdere nella storica cornice di Palazzo Legari.



In questo articolo: