Sax, voce e poesia. Alle Officine Ergot il live di Polo e Gagliardi

Sul palco la cantautrice Adriana Polo ed il sassofonista Roberto Gagliardi. Appuntamento mercoledì 26 giugno, a partire dalle 20.30

La voce calda e avvolgente di Adriana Polo, accompagnata dal suono profondo e dolce del sax di Roberto Gagliardi. Un nuovo progetto artistico, partito dall’incontro quasi casuale tra i due artisti, va consolidandosi dopo le prime uscite live, quasi spontanee, dei mesi scorsi.

Mercoledì 26 giugno, alle ore 20.30, le Officine Culturali Ergot di Lecce (p.tta Falconieri) ospitano il “Live concert per voce, poesia, sax ed altri strumenti…”. Sul palco la cantautrice Adriana Polo ed il sassofonista Roberto Gagliardi. Un’esperienza unica, che unisce modi diversi di far vibrare l’anima: la voce e la chitarra della cantautrice, la cascata di note del musicista, le parole delle poesie scritte da Polo (raccolte nel libro “parole chiave”) che faranno da trait d’union tra le varie canzoni. L’accesso è libero, con contributo di complicità.

Adriana Polo, cantautrice salentina, oggi vive a Lecce dopo aver studiato e lavorato a Bologna e San Francisco. È stata voce, chitarra e fondatrice del gruppo di musica folk Cantu e Cuntu, dal 2015 fa parte della Cuspide Malva, un gruppo di ricerca artistica, nel 2017 pubblica il primo album “Mani” per l’etichetta Workin’ Label. L’anno dopo il brano inedito “Bianca-Pepita d’oro” è tra i finalisti al concorso della scuola autori di Mogol. Nel 2021 il suo “Linea di confine” raggiunge la finale nazionale del festival “Sanremo Rock & Trend”; traguardo raggiunto anche l’anno successivo con “Donna”. Nel 2023 la canzone “Bisogno di volare” (feat. Bianca Perrone) raggiunge la semifinale del concorso “Je so pazz”. Dal 2016 gestisce l’unico centro nel Sud Italia del metodo internazionale di propedeutica musicale per la prima infanzia (Music Together) a Lecce.

Roberto Gagliardi inizia a suonare il sax nel 1975. Incide tre dischi con la “Band – Aid”. Studia a Bologna con Giorgio Baiocco e Rudi Trevisi e a Roma alla scuola jazz del Testaccio. Insegna il sassofono dal 1985. Negli anni ’90 fonda gli “Intensive”. Ha fatto parte della Big Band BPJO. Vanta numerose collaborazioni con musicisti – tra gli altri con Livio Minafra, Paolo Fresu, Valerio Daniele, Cesare Dell’Anna, Laurianne Langevin e Cyrille Doublet, Marco Bardoscia, Vito De Lorenzo – e con artisti del teatro del cinema e della poesia (collabora con il “Fondo Verri”, con “Astragali”, Damiano D’Innocenzo, Giuseppe Semeraro).