A Sogliano scende in campo la lista “Liberi per Cambiare”, Giovanni Casarano sarà il candidato Sindaco

Dirigente Scolastico e Presidente Provinciale dell’Associazione Nazionale Presidi, è stato consigliere comunale di minoranza nella precedente Consiliatura.

Si delinea il quadro politico in vista delle prossime elezioni amministrative nel Comune di Sogliano Cavour, in programma per il prossimo 20 e 21 settembre.

La nuova lista civica “Liberi per Cambiare” ha individuato il proprio candidato sindaco nella persona di Giovanni Casarano, Dirigente Scolastico e Presidente Provinciale dell’Associazione Nazionale Presidi, già consigliere comunale di minoranza nella precedente Consiliatura nelle file del Movimento Regione Salento.

“La determinazione a offrire il proprio contributo nella prossima competizione elettorale – afferma il candidato alla carica di primo cittadino – nasce dalla consapevolezza che il nostro Comune non può restare oltre nello stato di abbandono e desolazione nel quale si è venuto a trovare dopo le ultime amministrazioni e dopo lo scioglimento del Consiglio Comunale per sospette infiltrazioni mafiose.

Sogliano va rifondata – prosegue Casarano – ripartendo dalle cose semplici, dalla quotidianità fatta di incontro, partecipazione, riconoscimento delle proprie e altrui qualità per metterle a servizio dell’interesse comunitario.

Sogliano deve ripartire dalla bellezza, dalla cura dei particolari, dalle qualità dei propri cittadini, delle Associazioni di Volontariato, dai Gruppi, dalla bellezza dei sogni di ciascuno che diventano progetto comune e si incarnano in scelte amministrative volte al bene comune.

Per questo stiamo costruendo una lista di persone capaci, determinate, libere da interessi di parte, provenienti da varie tradizioni culturali e politiche che hanno avuto la capacità di scegliere e di orientare la propria libertà verso un progetto comune e condiviso.

In questi giorni abbiamo avuto diversi incontri con singoli cittadini e gruppi, da tutti abbiamo ricevuto incoraggiamento e fiducia e, soprattutto, la richiesta di un impegno: essere liberi da qualsiasi forma di condizionamento precostituito, un unico e solo interesse: Sogliano”.



In questo articolo: