Adriana Poli Bortone al varo della Giunta Comunale, tutti i nomi in corsa

Mancano pochi giorni alla definizione del Governo di Città, aspirano alla poltrona i più votati dai cittadini. La questione quote rose.

Adriana Poli Bortone

Finita la festa per la vittoria al ballottaggio contro Carlo Salvemini, il neo Sindaco di Lecce Adriana Poli Bortone si trova alle prese con ‘i petali di margherita’ della composizione della Giunta Comunale.

I nomi, ormai, sembrano essere definitivi e si aspetta soltanto l’ufficializzazione.

La delega ai Lavori Pubblici, insieme a quella di Vicesindaco, sarà certamente ad appannaggio di Roberto Giordano Anguilla.

L’altra delega di peso, quella all’Urbanistica, spetterà al consigliere più eletto di “Io Sud” Giampaolo Scorrano.

Ai Servizi Sociali finirà ‘Mister Preferenze’ Andrea Guido, mentre allo Sport succederà a Paolo Foresio l’esponente di Movimento Regione Salento Giancarlo Capoccia.

La Polizia Municipale toccherà a Luciano Battista di Forza Italia, così come posto nell’esecutivo di città ci sarà anche per il leghista Severo Martini.

La quota rosa sarà garantita da Simona Manca, in quota Alfredo Mantovano e da Laura Calò di Prima Lecce (anche se il più eletto della lista, Bernardo Monticelli Cuggiò, attende una chiamata).

La rappresentanza della lista Lecce Futura-Pala, dovrebbe essere a beneficio di Luigi Quarta Colosso.

La Presidenza del Consiglio Comunale, ultima casella spendibile, potrebbe essere assegnata, in quota Pippi Mellone, a Massimo Fragola.

In una chiamata a una poltrona assessorile spera anche Maria Luisa Greco, giunta al quarto posto nella lista di Fratelli d’Italia.

Nessuna rappresentanza, invece, per il movimento Tutta Lecce-Lisi e Voce Nazionale, anche se per gli esponenti di queste due liste si potrebbero aprire le porte delle partecipate.