Governo Meloni, in squadra due salentini: Raffaele Fitto e Alfredo Mantovano

Governo Meloni, oltre a Fitto anche Mantovano come Sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei Ministri

Il Governo Meloni è pronto e giurerà sabato mattina alle 10. Alle 16.30 la Presidente di Fratelli d’ Italia Giorgia Meloni è stata ricevuta dal Presidente dello Stato, Sergio Mattarella, per il conferimento dell’incarico che la prima donna premier della Repubblica ha accettattato immediatamente per fornire poi la lista dei ministri. Da lì il giuramento nelle mani della prima carica dello Stato e poi il via.

Due i salentini nella squadra di Governo: Raffaele Fitto e Alfredo Mantovano. Fitto diventa ministro della Repubblica agli Affari Europei, alla coesione e al Pnrr, mentre Alfredo Mantovano riceve la carica di sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri. Se la nomina di Fitto era già nell’aria da giorni, molta sorpresa ha destato l’ingresso in squadra di Mantovano.

Mantovano, che dall’ottobre del 2018 è Consigliere della sezione penale alla Corte di Cassazione, non è certo un volto nuovo nella compagina dell’esecutivo italiano. Nella XIV legislatura (2001-2006), ricoprì l’incarico di sottosegretario al Ministero dell’Interno nel Governo Berlusconi II. Nella XVI legislatura, poi, fu nuovamente sottosegretario all’Interno nel Governo Berlusconi IV, con delega alla pubblica sicurezza, alla presidenza della Commissione sui programmi di protezione per collaboratori e testimoni di giustizia, al Commissario antiracket e antiusura, al Commissario sulle vittime della mafia e al Commissario sulle persone scomparse.

È un grande traguardo quello di poter contare su due figure del nostro territorio nel Governo della Repubblica: due salentini nella squadra di Governo della prima presidente donna.



In questo articolo: