Torna l’ipotesi del Governo politico Lega-Cinque stelle. Si riapre uno spiraglio per Barbara Lezzi

Torna a farsi strada l’ipotesi di un governo “giallo-verde”, con Giuseppe Conte premier e Paolo Savona in un Ministero diverso dall’Economia. La salentina Barbara Lezzi troverà un posto nella squadra, sempre come Ministro per il Sud?

Quando i giochi sembravano ormai fatti dopo la decisione del Capo dello Stato di consegnare il futuro politico dell’Italia nelle mani del professor Carlo Cottarelli –  incaricato di formare un Governo “neutrale” con il compito di accompagnare l’Italia alle elezioni – si rimescolano le carte in tavola, aggiungendo confusione all’incertezza che dura ormai da quasi 90 giorni. Nessuno avrebbe mai immaginato che tutto sarebbe ‘dipeso’ dalle scelte del “politico delle ruspe”.

Già, perché l’ex commissario alla spending-review non ha i numeri per ottenere la fiducia in Parlamento [alla fine, non lo appoggerà nemmeno il Partito democratico] con la sua lista di ministri a cui è richiesto, tra l’altro, di non ricandidarsi. Probabilmente anche per questo, nonostante le rassicurazioni dal Colle che ogni qualvolta che si parla di rinuncia scende in campo per chiarire che c’è bisogno “semplicemente” di più tempo per approfondire alcuni nodi legati alla lista, è tornata in auge la possibilità di un Governo politico «giallo-verde».

Il segretario del Carroccio però dovrebbe fare un passo indietro e togliere a Paolo Savona il ministero dell’Economia, rischiando di pagare un grosso prezzo in termini di credibilità. In fondo, dati dei sondaggi alla mano che in questo periodo di crisi si stanno sbizzarrendo, al leader della Lega converrebbe più tornare al voto, il 29 luglio come proposto dal Pd.

Il suo alleato, del resto, ha già fatto la sua “giravolta” quando ha ritirato l’impeachment invocato ‘a caldo’ dopo la scelta di Mattarella di far saltare tutto, si è detto pronto a “collaborare” con il Colle, anche “rivedendo alcune posizioni”, riferendosi ovviamente a quelle su Savona che il Capo dello Stato non ha voluto per la casella di via XX settembre. Alcune voci mormorano che l’intenzione sarebbe quella di affidare il Mef proprio a Mister Forbice.

«Non siamo al mercato» aveva replicato Salvini sbattendo la porta. Una porta che oggi ha deciso di riaprire se ha annullato tutti gli impegni per volare a Roma.

Barbara Lezzi torna nella squadra?

Sarebbe stata ministra per il Sud, come aveva annunciato Luigi Di Maio quando, a governo-sfumato, aveva svelato la lista dei ministri stilata dal premier Conte, ma adesso è difficile sapere se accanto al nome di Barbara Lezzi resterebbe la delega per le politiche destinate al meridione d’Italia. Ci sono un po’ di pezzi del puzzle da incastrare. Quello dell’economia rimasto vacante, quello di Paolo Savona da piazzare altrove e quello di Giorgia Meloni che ha annunciato di voler “sostenere la maggioranza”. Alla leader di Fratelli d’Italia in maggioranza potrebbe andare la guida del ministero della Difesa.

Vedremo.



In questo articolo: