La pagliuzza di Gabellone e le travi dei suoi predecessori

E’ vero, il rimpasto nella Giunta provinciale di Lecce a tre mesi dalla fine della consiliatura è¨ inutile e dannoso. Inutile perchè© il tempo cosè¬ ristretto che rimane non basta a soddisfare la minima programmazione, dannoso perchè© presta il fianco a malumori e critiche.

Critiche certo, ma che le critiche arrivino da Sergio Blasi è quantomeno inopportuno, se non addirittura controproducente, perché con la sua critica politica ha concesso ad Antonio Gabellone la più semplice delle risposte, ed anche la più efficace.

Il fittiano Gabellone, infatti, ricorda a Blasi che nella storia dei rimpasti a Palazzo dei Celestini (o Adorno) tra Centrosinistra e Centrodestra non c’è partita.
C’è, infatti, una tale quantità di assessori sostituiti e destituiti, prima da Lorenzo Ria e poi da Giovanni Pellegrino che i cambi di Gabellone a confronto sembrano scosse di assestamento difficili perfino da percepire, tant’è il fragore che ancora riecheggia dopo i terremoti provocati dal Centrosinistra.

La verità è che le cose vanno sempre male quando le fa qualcun altro, mentre sono perfette quando le faccio io.
I limiti di Gabellone saranno cento, forse mille, e la scelta di fare un rimpasto di Giunta a fine mandato è senza dubbio un errore marchiano, ma la predica la deve fare un santo, non il leader di una parte politica che ha commesso (la parte politica) peccati analoghi e in quantità maggiore.

Il bue non può dare del cornuto all’asino. E’ fin troppo evidente. Il silenzio a volte aiuta a recuperare la serietà della politica, anche quella ormai agli sgoccioli della Provincia di Lecce. Che un tempo valeva carriere politiche e munifiche fortune, ma che oggi conta come il quattro di bastoni. E il presidente che non muove foglia che Fitto non voglia, tutto sommato, ha fatto quello che doveva fare un presidente da ultima traversata, e cioè condurre la nave in porto senza troppi disagi e senza troppi incidenti, nonostante qualche deviazione di percorso o qualche “inchino”, sicuramente autorizzato.



In questo articolo: