Martano al voto, sinistra divisa con Zacheo e Tarantino. Il centrodestra punta su Carra

Nessun tentativo di secondo mandato per l’ex sindaco Coricciati che passa la mano e prova il salto in Regione. Il centrodestra sceglie Antonio Carra. Centrosinistra diviso tra Zacheo e Tarantino sostenuto anche dai grillini.

Se il centrodestra a livello regionale e in molte realtà amministrative si presenta spaccato e diviso, Martano è l’eccezione che conferma la regola.

Nell’importante comune grìko, infatti, a presentarsi frammentato è lo schieramento di centrosinistra con due candidature importanti. Da un lato Piero Zacheo che è uscito vincitore proprio dalle primarie, da quella competizione interna allo schieramento che si è conclusa con una volata al fotofinish e che ha lasciato parecchi strascichi. Zacheo è il candidato ufficiale di partito; Martano Bene Comune la lista che lo sostiene.

Lo sconfitto delle primarie del centrosinistra, Fabio Tarantino, andato via dal Partito Democratico sbattendo la porta, ha messo su una coalizione sempre nell’alveo del centrosinistra che gode dell’appoggio del Movimento CinqueStelle. La lista che lo appoggia si chiama 'Ora'.

L’uscente Sindaco Coricciati ha preferito fare un passo indietro, compattare lo schieramento e non riprovare ad ottenere il secondo mandato, candidandosi, invece, nelle elezioni regionali nella lista Oltre con Raffaele Fitto. Raccoglie la sua eredità Antonio Carra, appoggiato dalla lista Martano Cresce.

Leccenews24, nel pomeriggio di lunedì, seguirà, con un suo speciale, voto dopo voto, lo scrutinio delle amministrative nel comune della Grecìa salentina, città in cui si farà sentire anche la scelta dell’ex senatore Cosimo Gallo, fittiano di ferro fino a qualche mese fa e con un passato da Commissario Provinciale del partito di Forza Italia, di non seguire nella sua battaglia l’europarlamentare magliese e di appoggiare il nuovo corso del partito azzurro che a livello regionale si riconosce nella leadership di Luigi Vitali.



In questo articolo: