Il 24 gennaio si rinnova il Consiglio Provinciale, nuove misure per garantire la sicurezza

A votare saranno i sindaci ed i consiglieri comunali dei Comuni ricompresi nel territorio della provincia di Lecce, in carica alla data delle elezioni.

 Due seggi dislocati su piani differenti di Palazzo dei Celestini e un “seggio volante” per la raccolta domiciliare del voto degli elettori in quarantena o in isolamento fiduciario per il Covid19.

Con questa nuova organizzazione, la Provincia di Lecce si prepara a gestire le operazioni di voto per l’elezione dei 16 componenti del Consiglio provinciale, indetta per lunedì 24 gennaio, garantendo sicurezza a tutti gli elettori e a chi sarà presente nei seggi e, al tempo stesso, l’esercizio del diritto di voto a chi non avrà la possibilità di raggiungere le urne per motivi sanitari.

A stabilire le nuove disposizioni il presidente della Provincia Stefano Minerva, con il decreto numero 1 del 2022, che modifica ed integra il provvedimento precedente, il n. 17 del 14 dicembre 2021.

“Il persistere dell’emergenza sanitaria da Covid19 e il suo preoccupante andamento, da una parte, e l’elevato numero di elettori, dall’altra, hanno reso necessario l’adozione di misure organizzative per l’imminente turno elettorale volte proprio a prevenire il rischio di contagio e a garantire sicurezza nei seggi. Altrettanto importante è assicurare il diritto di voto agli elettori impossibilitati ad esprimerlo presso i seggi elettorali perché in quarantena o in isolamento fiduciario”, ha affermato il numero uno di “Palazzo dei Celestini”.

Le operazioni di voto

Le operazioni di voto, si svolgeranno dalle ore 8 alle ore 22, nel seggio elettorale n. 1, che sarà allestito presso la sede di “Salento d’Amare”, al piano terra di Palazzo dei Celestini. Qui potranno votare gli elettori dei Comuni con popolazione
fino a 3000 abitanti (fascia azzurra); compresa tra 10.001 e 30.000 abitanti (fascia rossa) e compresa 30.001 e 100.000 abitanti (fascia verde).

Il seggio elettorale n. 2 avrà sede nella sala consiliare di Palazzo dei Celestini (secondo piano). Qui confluiranno gli elettori dei Comuni con popolazione compresa tra 3001 e 5000 abitanti (fascia arancione) e tra 5001 e 10.000 abitanti (fascia grigia).

Inoltre, il decreto presidenziale ha istituito un “seggio volante” per la raccolta a domicilio del voto degli elettori sottoposti a trattamento domiciliare, o in condizioni di quarantena, o di isolamento fiduciario per Covid19, che ne facciano motivata richiesta entro le ore 12 del 23 gennaio prossimo.

Gli elettori

A votare saranno i sindaci ed i consiglieri comunali dei Comuni ricompresi nel territorio della provincia di Lecce, in carica alla data delle elezioni. Possono essere eletti alla carica di consigliere provinciale i sindaci e i consiglieri comunali in carica dei Comuni della provincia.

Le liste

Le liste dei candidati alla carica di consigliere provinciale presentate all’Ufficio elettorale, costituito presso la sede della Provincia di Lecce, e ammesse sono cinque: n.1 – Fratelli d’Italia; n.2 – Forza Salento; n.3 – Insieme per il Salento; n.4 – Civica Salento; n.5 – Salento Bene Comune 2050.



In questo articolo: