Lecce, in due salutano: per Di Matteo e Doumbia accordo con la Reggina. Alla ripresa Venuti in differenziato

Il Lecce è pronto a far partire DI Matteo e Doumbia in Calabria: continua così il mercato in uscita da parte del DS Meluso che ora deve piazzare altre 5 pedine. Oggi doppio allenamento.

Primo allenamento del nuovo anno per il Lecce che ieri pomeriggio si è ritrovato a Martignano per smaltire le ‘fatiche’ delle vacanze natalizie e iniziare a preparare il primo impegno del girone di ritorno contro il Benevento (sabato 19 gennaio ore 15.00). Quello di ieri è stato il primo allenamento per Panagiotis Tachtsidis agli ordini di mister Liverani. Venuti ha seguito un programma d’allenamento differenziato, mentre queste sono le ultime ore in giallorosso per Luca Di Matteo e Abdou Doumbia.

Entrambi, infatti, stanno per apporre la loro firma sul contratto proposto dalla Reggina, accettando di scendere di categoria. Per il terzino sinistro e per l’attaccante francese non c’è stato spazio quest’anno in giallorosso ed entrambi partiranno a titolo definitivo.

Insomma, una doppia cessione utile per le casse della società e per il lavoro del Direttore Sportivo Mauro Meluso, impegnato in questi giorni frenetici di calciomercato a ridurre i ranghi della rosa.

Le cessioni di Di Matteo e Doumbia si uniranno a quelle di Chiricò e Tsonev, e ora da piazzare ci sono ancora cinque elementi. Come ammesso dallo stesso DS calabrese, sono in uscita Torromino (per lui sempre viva ma pista Cosenza, ma c’è l’interesse anche della Sambenedettese), Arrigoni (ha molto mercato in C), Cosenza, e i giovani bulgari Dubickas e Megelaitis (per entrambi probabile il prestito a Bisceglie).

Altre uscite? Nei piani della società non sono previste ma mai dire mai. Le voci di Lucioni al Sassuolo continuano a popolare i corridoi degli addetti ai lavori e anche Pettinari è finito nel mirino del Cosenza.



In questo articolo: