Dalla rovesciata contro la Juve alla corte di Liverani? Il Lecce corteggia Simy

C’è lavoro da fare in uscita per il DS Meluso, ma il Lecce cerca un paio di pedine per puntellare la rosa. Preso Tachtsidīs, ora si cerca una punta di peso: si guarda in casa Crotone.

Siamo solo alle prime ore di calciomercato, ma i nomi che circolano sono veramente tanti. In casa Lecce il lavoro del Direttore Mauro Meluso è e sarà tanto: iniziato con l’annuncio dell’ingaggio di Tachtsidīs, le manovre dei giallorossi sono incentrate ora sulle operazioni in uscita.

Ci sono tanti elementi da sistemare che in questa stagione hanno trovato poco spazio nello scacchiere di Liverani: Mino Chiricò è sulla via di Monza, mentre Tsonev è corteggiato dalla Viterbese. Destinazione pugliese per Dubickas e Megelaitis, destinati al Bisceglie, mentre la Reggina ha chiesto informazioni su Doumbia e Torromino.

Insomma, prima devono quadrare i numeri e i conti, poi si potrà pensare a nuovi arrivi. Indubbiamente, però, i salentini sono a caccia di almeno altre due pedine, se non tre. Il centrocampo, con l’arrivo di Tachtsidīs è numericamente ok, ma tante sono le attenzioni di Meluso su Deiola, 23 anni, in forza al Parma, ma di proprietà del Cagliari.

Da individuare ci sono anche un terzino sinistro con cui alternare Calderoni, e una punta di peso capace di dare la staffetta a La Mantia. E proprio su questo fronte pare che sondaggi siano stati effettuati su Simeon Tochukwu Nwankwo, meglio noto come Simy. Il possente ariete del Crotone, classe 1992, sembra in uscita dalla società pitagorica.

Nazionale nigeriana, Simy si è fatto notare in Portogallo (con le maglie di Portimonense e Gil Vicente). Poi la chiamata dall’Italia, dal Crotone appena promosso in Serie A. Due stagioni consecutive in massima serie per lui che colleziona 44 presente e 10 gol, tra cui la celebre rovesciata allo “Scida” contro la Juventus.

Quest’anno, sempre con la maglia rossoblù, è sceso in campo in 17 occasioni, siglando 7 reti. Insomma, una pedina fondamentale negli ultimi anni dei calabresi, ma la truppa di mister Stroppa è pronta ad essere rivoluzionata in questa sessione di mercato e qualche pezzo pregiato è destinato a partire.

Il Lecce ci proverà, così come non lascerà intentata un’altra opportunità che potrebbe aprirsi sempre dal Crotone: insieme a Simy, piace anche Ante Budimir, 28enne croato, 17 presenze e 3 gol in questa stagione.

 


In questo articolo: