Baroni, “Con il Perugia gara dall’alto tasso agonistico. Vogliamo fare emozionare i nostri tifosi”. I convocati

Alla vigilia della gara con la compagine umbra parla il tecnico dei salentini. Tornano Gallo e Bjarnason. Domani Majer dal primo minuto.

Tornano Gallo e Bjarnason; Helgason, invece, non fa parte dei convocati, così come Borbei, impegnato con la Primavera, per il resto, fanno tutti parte della lista dei disponibili, con una certezza, il ritorno in campo dal primo minuto di Zan Majer.

Dopo il pareggio di sabato scorso contro l’Ascoli, poco più di 24 ore e i giallorossi scenderanno nuovamente in campo al “Via del Mare” con il Perugia, nel primo di un trittico di incontri che li vedrà impegnati in una settimana con gli umbri, appunto, il Brescia e il Cosenza.

“Quella di domani sarà una gara dall’alto tasso agonistico, ci vorrà molta corsa e movimento da parte nostra, ma i ragazzi lo sanno, serve anche qualità, perché se la partita non sarà disputata con questi presupposti può diventare insidiosa”, ha affermato mister Marco Baroni nella consueta conferenza stampa pre-gara.

“Majer sta bene ha fatto un’ottima settimana e partiremo con lui. Ha tantissime qualità, ma deve tornare alle origini, lavorare meno in ricezione e più negli spazi.

In questo momento la squadra è centrata, abbiamo lavorato bene perché sappiano che ci saranno tre gare in una settimana e poco tempo per recuperare, ma ho visto tutti i calciatori in buona condizione e siamo pronti.

Con Albini l’anno scorso ci siamo incontrati due volte e ha fatto un buon lavoro. Il Perugia sa cosa fare in campo, è aggressivo, marca a uomo e loro interpretano bene questo tipo di calcio, ma noi ci siamo e dovremo essere bravi soprattutto in fase di non possesso.

Ho visto varie volte la gara con l’Ascoli, loro sono stati in grado di bloccare molte nostre transizioni, noi nel primo tempo non l’abbiamo chiusa, a volte per un po’ di egoismo come ho detto ai ragazzi, poi, per 10 minuti nella ripresa siamo andati in difficoltà da soli e da lì ci sono state alcune situazioni non gestite bene, ma nonostante questo abbiamo avuto le occasioni per vincere, ma come tutte, questa è una gara che ci è servita.

I dati parlano chiaro per quel che riguarda la classifica nel periodo che va da fine ottobre a inizio gennaio, ma mai come quest’anno ci troviamo di fronte a un campionato anomalo, dove occorrerà molta continuità e le tre partite in una settimana possono diventare importanti, si parte da domani e sarà fondamentale l’apporto del nostro pubblico a cui vogliamo dare emozioni.

L’allenatore deve essere coerente, ci sono ragazzi che stanno crescendo e io li metto in campo, in queste tre gare c’è bisogno di forze nuove e io farò giocare questi giovani”.

I convocati

Intanto il tecnico toscano ha convocato 24 calciatori per la gara con la compagine umbra. Questo l’elenco con i numeri di maglia: 1. Bleve 3. Vera 5. Lucioni 6. Meccariello 7. Paganini 8. Gargiulo 9. Coda 10. Di Mariano 11. Olivieri 13. Tuia 16. Bjarnason 17. Gendrey 19. Listkowski 21. Gabriel 23. Björkengren 25. Gallo 27. Strefezza 29. Blin 30. Barreca 33. Calabresi 37. Majer 42. Hjulmand 44. Dermaku 99. Rodriguez.



In questo articolo: