Baroni: “Pisa una realtà. L’affetto dei tifosi responsabilità in più”, i convocati. Grimaldi sospeso per un mese

Alla vigilia della gara contro i toscani parla il tecnico dei salentini. L’agente di Mancosu sanzionato per le dichiarazioni social contro Corvino.

Sarà un Lecce senza il suo bomber Massimo Coda quello che si presenterà domani allo Stadio “Arena Garibaldi-Romeo Anconetani”, nel big match della 17ma giornata che vede i giallorossi opposti al Pisa, in una sfida che mette in palio, in caso di vittoria, il primo posto, a prescindere dal risultato delle altre gare che si disputeranno nel fine settimana.

Oltre all’Hispanico, mancheranno Tuia, ancora problemi fisici, Vera, Paganini e Benzar, per scelta tecnica.

“Stiamo bene fisicamente e quando ci sono queste partite è facile trovare le energie. Di Mariano e Strefezza li abbiamo tenuti a basso regime per precauzione, sarà una bella partita, c’è attesa, siamo pronti, come lo saranno loro e da questo punto di vista penso che verrà fuori una grande partita”, ha affermato mister Marco Baroni nella consueta conferenza stampa della vigilia.

“Il Pisa, è una squadra solida e fisica, che sa condurre la gara anche sapendo soffrire e se trova il gol, il match per loro diventa congeniale, i dati sono importanti, i nerazzurri non sono lì per caso, c’è una società importante alle spalle e sono stati fatti grandi investimenti, si tratta di una vera e propria realtà.

Lavoro sempre a testa bassa e con Strefezza abbiamo avuto una visione d’insieme, ho sempre pensato che avrebbe potuto ricoprire questo ruolo e lui ha accettato, è stato ricettivo a cogliere una strada che gli avrebbe potuto cambiare la carriera, ma tutta la squadra è in grandissima crescita.

La presenza dei tifosi in trasferta la sento, ripeto, una responsabilità in più e cerco di trasferirla ai calciatori. I supporter fanno sacrifici, anche economici, per seguirci e noi dobbiamo essere a sempre alla loro altezza.

Abbiamo giovani interessanti, che dobbiamo fare crescere e a cui non vogliamo togliere spazio e con questa consapevolezza abbiamo lavorato in tal senso, per quel che riguarda la sessione invernale di mercato, si vedrà, ma dico sempre che non bisogna prendere per prendere, ma per migliorare. Abbiamo fiducia in questi ragazzi e sono certo che ci daranno soddisfazione”.

I convocati

Intanto sono 23 i calciatori convocati dal tecnico toscano per la trasferta di domani, questo l’elenco con i numeri di maglia: 1. Bleve 5. Lucioni 6. Meccariello 8. Gargiulo 10. Di Mariano 11. Olivieri 14. Helgason 16. Bjarnason 17. Gendrey 19. Listkowski 21. Gabriel 23. Björkengren 25. Gallo 27. Strefezza 29. Blin 30. Barreca 33. Calabresi 35. Samooja 37. Majer 42. Hjulmand 44. Dermaku  45 Burnete 99. Rodriguez.

Grimaldi sospeso per un mese

Intanto, sono costate care le dichiarazioni social che quest’estate Kael Grimaldi, procuratore di Marco Mancosu, postò all’indirizzo del Responsabile dell’Area tecnica dei salentini, Pantaleo Corvino. A seguito del ricorso della società di “Via Costadura”, la Commissione Federale Agenti Sportivi, ritendendo gravi le affermazioni, ha pienamente dato ragione al sodalizio salentino sanzionando l’agente con la sospensione per un mese dall’attività. Nella sentenza si legge: “Dall’esame dell’esposto e dei documenti ad esso allegati appare evidente che il Sig. Kael Grimaldi Mendez abbia espresso pubblicamente giudizi e rilievi lesivi della reputazione del Direttore Generale dell’Area Tecnica della U.S. Lecce S.p.a., Sig Pantaleo Corvino e della U.S. Lecce S.p.a.

Strefezza calciatore del mese Aic

Infine, prosegue il grande periodo per Gabriel Strefezza, in testa alla classifica marcatori della B con 9 gol, che si conferma anche a novembre (per la seconda volta consecutiva dopo ottobre) calciatore del mese Aic.



In questo articolo: