Lecce-Cremonese 2-1. Gallo apre, Ciofani pareggia e un autogol la risolve nel recupero

Con i gol dell’esterno e del difensore italo-albanese, i giallorossi battono gli uomini di Pecchia. Mercoledì nuovamente in campo contro il Vicenza.

Una partita per i deboli di cuori quella andata in scena al “Via del Mare”, ma che, grazie alla rete di Dermaku nel recupero consente ai giallorossi di portare a casa l’intera posta in palio. Finisce 2-1 per il Lecce la partita contro la Cremonese (leggi le pagelle dei giallorossi).

Dopo la bella prestazione di Coppa Italia dove i giallorossi hanno fatto una bella figura al cospetto della ben più quotata Roma di Josè Maurinho, tempo di riprendere un po’ di energia, che capitan Lucioni e compagni sono nuovamente scesi in campo nel big match della prima giornata del girone di ritorno che li ha visti opposti alla Cremonese di Fabio Pecchia.

Un vero e proprio tour de force quello cui sono chiamati i ragazzi di mister Marco Baroni, che li vedrà impegnati anche mercoledì sera nella gara di recupero con il Vicenza.

In occasione della più importante partita del turno, l’allenatore toscano ha schierato dal primo minuto bomber Massimo Coda e con lui tutti i titolarissimi, con Gendrey, confermato sulla corsia destra di difesa, Gallo su quella sinistra e Di Mariano che è tornato dall’inizio sulla corsia sinistra d’attacco

La formazione iniziale

Il Lecce si schiera quindi con il consueto 4-3-3 con Gabriel tra i pali; difesa composta da Gendrey, Lucioni, Dermaku e Gallo; Gargiulo, Hjulmand e Majer in mediana; Strefezza, Coda eDi Mariano a comporre il tridente d’attacco.

Il primo tempo

Il primo tiro della gara è a opera della Cremonese dopo appena 50 secondi di gioco, ma termina a lato. Al quarto la punizione dal limite di finisce sopra il montante.

Il “canto” di Gallo

Al 14mo arriva il vantaggio del Lecce. Gallo riceve palla sulla sinistra e invece di passare al liberissimo Di Mariano per il cross, entra in area, dribbla due “colleghi” della difesa avversaria e solo davanti a Carnesecchi, mette in gol

Pareggio lampo di Ciofani.

Trascorre un minuto e gli uomini di Pecchia pareggiano. Cross di Fagioli e perfetto inserimento di testa di Ciofani lasciato libero da Dermaku che mette alle spalle dell’incolpevole Gabriel.

Al 30mo il colpo di testa di Stefezza su traversone di Gabriel viene parato dall’estremo grigiorosso. Al 34mo il tiro al volo di Majer da buonissima posizione termina alle stelle. Al 37mo il tiro di Zamacchia viene deviato in corner da Gabriel. Al 41mo occasionissima per i giallorossi. Lancio lungo di Gallo per Strefezza che si presenta solo davanti al portiere, ma l’esterno brasiliano pecca di lucidità e dopo il controllo manda fuori. al 42mo il tiro di Baez direttamente da corner viene smanacciato dall’estremo dei giallorossi in angolo.

Il secondo tempo

La ripresa si apre con gli stessi ventidue della prima frazione.

Dopo 16 minuti in cui non si è assistito a un solo tiro da parte di entrambe le compagini il Lecce si fa vedere dalle parti di Carnesecchi con il colpo di testa di Dermaku. Al 18mo Gabriel respinge il tiro-cross di Ciofani. Al 22mo la girata di Coda va alta. Al 24mo il colpo di testa dell’Hispanico viene abbrancato in presa dal numero 12 dei lombardi. Al 30mo il tiro da posizione defilata di Helgason viene parato. Al 37mo il colpo di testa di Coda fa vori di poco. Al 39mo la sforbiciata di Listkowski va fuori.

Dermaku nel recupero

Al primo minuto di recupero i giallorossi passano in vantaggio. Cross di Gallo e perfetto inserimento di Dermaku che di testa la mette all’angolino  sinistro della porta difesa da Carnesecchi.

Una vera e propria vittoria il photofinish quella ottenuta dai ragazzi di mister Marco Baroni che, nonostante una gara un po’ sottotono, hanno avuto il merito di crederci fino alla fine e di portare a casa la vittoria in pieno recupero. Oggi, forse, i salentini sono stati un po’ meno incisivi e cattivi del solito, ma hanno mostrato un carattere e una voglia che li ha portati a conquistare l’intera posta in palio. Con questo successo i giallorossi approfittano dei passi falsi degli avversari e diminuiscono il distacco dalla vetta della classifica. Mercoledì si scende nuovamente in campo nella partita di recupero contro il Vicenza.

Tabellini

U.S. Lecce: 21 Gabriel, 5 Lucioni ©, 8 Gargiulo (34 st Faragò), 9 Coda (39 st Olivieri), 10 Di Mariano (21 st Listkowski), 17 Gendrey, (39 st Calabresi) 25 Gallo, 27 Strefezza, 37 Majer (21 st Helgason), 42 Hjulmand, 44 Dermaku. A disposizione: 12 Borbei, 35 Samooja, 3 Vera, 11 Olivieri, 14 Helgason, 19 Listkowski, 23 Björkengren, 24 Faragò, 29 Blin, 30 Barreca, 31 Hasic, 33 Calabresi. Allenatore: M. Baroni

U.S.C. Cremonese: 12 Carnesecchi, 2 Fiordaliso (10 st Bartolomei), 3 Valeri, 6 Ravanelli, 7 Baez, 9 Ciofani ©, 14 Valzania (10 st Vido), 21 Fagioli (26 st Crescenzi), 55 Okoli, 70 Gaetano, 98 Zanimacchia (39 st Strizzolo). A disposizione: 4 Alfonso, 45 Sarr, 11 Strizzolo, 13 Meroni, 16 Bartolomei, 18 Vido, 20 Politic, 23 Crescenzi, 99 Zunno. Allenatore: F. Pecchia

Arbitro: Daniele Chiffi della sez. di Padova Assistenti: Alessio Berti della sez. di Prato – Filippo Bercigli della sez. di Firenze IV Ufficiale: Maria Marotta della sez. di Sapri VAR: Lorenzo Maggioni della sez. di Lecco AVAR: Niccolò Pagliardini della sez. di Arezzo

Marcatori: 13 pt Gallo (L) 14 pt Ciofani (C) 45+1 st Dermaku (L)

Note: prima dell’inizio della gara si è osservato un minuto di silenzio in memoria di Gianni Di marzio, allenatore dei salentini dall’80 all’82; i giallorossi sono scesi in campo con una maglia speciale decorata da una patch celebrativa sulla manica, raffigurante il nastrino del “Collare d’oro al Merito Sportivo 2021” conferito da Coni; ammoniti 6 pt Strefezza (L) 11 pt Valeri (C) 22 pt Valzania (C)  8 st Dermaku (L) 13 st Lucioni (L) spettatori 3.089 incasso 33.558,00 angoli 10-5 per il Lecce recupero 1 pt 4 st.



In questo articolo: