Il Lecce a Perugia in cerca della terza vittoria di fila. Le probabili formazioni

Dopo la vittoria un po’ sofferta di mercoledì sera contro l’Ascoli, i salentini saranno di scena al “Curi”. Obiettivo vittoria e primo posto in classifica.

Ancora poche ore e allo Stadio “Renato Curi”, alle 15,30 andrà in scena Perugia – Lecce, uno dei big match della 28esima giornata e una “classica” del calcio italiano

Non vive un gran momento il Perugia di Alvini, reduce da due sconfitte consecutive contro Benevento e Brescia. Tuttavia, i biancorossi, hanno dimostrato di saper dare filo da torcere tra le mura amiche anche alle big del campionato. Dovranno essere bravi i salentini a confermare l’ottimo periodo di forma e riprendersi la vetta dopo essere stati scavalcati ieri dalla Cremonese vittoriosa nello scontro diretto col Brescia.

Tra le file dei padroni di casa gli unici assenti sono l’infortunato Rosi e lo squalificato Ferrarini.

Dovremmo vedere la formazione umbra schierata col 3-4-2-1 con Chichizola tra i pali, Sgarbi, Angella e l’ex Lecce Dell’Orco a comporre la linea difensiva, a centrocampo probabile l’impiego di Burrai, Santoro, Lisi e Falzerano. In avanti invece la fantasia di Kouan e Matos a supporto della punta De Luca.

Tutti a disposizione per Mister Baroni, che ritrova anche Dermaku tra i convocati, ad eccezione di Gargiulo, Faragò, Di Mariano e Plizzari. Solito 4-3-3 per i leccesi con Gabriel in porta, il rientrante Lucioni al centro della difesa con Tuia mentre Gendrey e Gallo dovrebbero agire sulle corsie esterne. Sulla linea di centrocampo vedremo Hjulmand al centro con Helgason e Majer ai lati. In avanti confermatissimo Coda poi, a completare il tridente, ci saranno Ragusa e Listkowski favoriti inizialmente sull’acciaccato Strefezza e sul giovane Rodriguez.

Probabili formazioni

PERUGIA (3-4-2-1): Chichizola; Sgarbi, Angella, Dell’Orco; Falzerano, Burrai, Santoro, Lisi; Kouan, Matos; M. De Luca. All. Alvini.

LECCE (4-3-3): Gabriel; Gendrey, Tuia, Lucioni, Gallo; Majer, Hjulmand, Helgason; Ragusa, Coda, Listkowski.  All. Baroni.

Arbitro: Alberto Santoro della sezione di Messina.



In questo articolo: