Lecce, da oggi testa alla Cremonese. Mancosu: “Primi 30 minuti di Cosenza i migliori del torneo. Ripartire da lì”

Riprendono oggi gli allenamenti del Lecce in vista del prossimo impegno contro la Cremonese. A parlare, intanto, è Marco Mancosu, autentico jolly della formazione giallorossa. La gara domenica sera alle 21.00.

Conclusa la settimana di sosta, ora per il Lecce è tempo di ricalarsi nel campionato. Domenica sera al “Via del Mare” giungerà la Cremonese e per i giallorossi sarà l’occasione per dare continuità alla fondamentale ultima vittoria sul campo del Cosenza e di migliorare lo score delle gare casalinghe.

Dopo la domenica di relax concessa da mister Liverani (sabato c’è stato un test in famiglia contro la formazione Primavera), la rosa al completo di ritroverà questo pomeriggio a Martignano dove inizierà a preparare il match contro i lombardi: una preparazione iniziata già negli ultimi sei giorni grazie alla settimana di stop del campionato cadetto, ma da oggi si inizierà a fare sul serio.

Prima sfida del ciclo che porterà alla chiusura del girone d’andata (e alla lunga pausa invernale), contro la Cremonese tornerà a diposizione la difesa al gran completo: oltre ai rientri degli squalificati Meccariello e Calderoni, infatti, già da oggi dovrebbe tornare ad aggregarsi al gruppo Cesare Bovo. In differenziato ci sarà il solo Stefano Pettinari che ne avrà almeno per un paio di settimane altre.

“A livello personale le soste del campionato non mi sono mai piaciute. Magari l’aspetto positivo può essere quello di avere più tempo per recuperare dagli infortuni. La condizione fisica un giocatore la trova giocando con continuità”, ha affermato il centrocampista Marco Mancosu uno dei calciatori con il maggior rendimento stagionale, utilizzato da Mister Liverani nella posizione di trequartista..

“Il nostro reparto avanzato è composto da giocatori forti che hanno delle peculiarità differenti tra loro e sta a me adattarmi alle caratteristiche di chi scende in campo per metterli nelle migliori condizioni possibile”.

Il centrocampista sardo sta facendo faville in questa prima parte di campionato: praticamente sempre presente, Mancosu sta vivendo una nuova vita nel ruolo di trequartista. Un ruolo che lo scorso anno faceva fatica a digerire, ma che adesso, in Serie B, sta permettendo lui di mettere in mostra tutte le sue doti tecniche e la sua invidiabile visione di gioco, impreziosita da ben cinque gol.

“Dobbiamo ripartire dai primi trenta minuti di Cosenza, che a mio modo di vedere sono stati i migliori di questo campionato. Ora alla ripresa del campionato affronteremo domenica la Cremonese, che è una ottima compagine, guidata da un buonissimo allenatore, sarà una di quelle gare belle da giocare”.

Domani è in programma un allenamento mattutino, a porte chiuse, a Martignano.



In questo articolo: