Riuscirà Ceesay a sostituire Coda? Tutti i precedenti ‘svizzeri’ parlano in suo favore…

Le storie di David Sesa, Francisco Lima, Juarez de Souza Texeira dicono che i calciatori giunti al Lecce dal campionato svizzero hanno fatto sempre bene. Si spera che Ceesay confermi il trend.

Sostituire Coda con Ceesay? Sembra questa ormai la china che ha preso il calciomercato del Lecce. Il centravanti campano, che è stato capocannoniere in Serie B in tre degli ultimi 4 campionati, sta ragionando sul suo futuro in giallorosso. Troppo pressanti le sirene che lo chiamano a svestire la maglia giallorossa per un contratto faraonico altrove. Ci stanno provando più di tutte il Modena di Tesser ed il Genoa di proprietà americana: due società e due piazze ambiziose che sognano il salto, la prima, e il ritorno, la seconda, in massima serie. Corvino e Trinchera, alla finestra, aspettano gli sviluppi del caso.

I tifosi salentini sono molto legati a Coda, che in questi anni ha dimostrato professionalità e determinazione da vendere. Ma il professionismo impone questo. Coda non è più giovanissimo; ambisce ad un contratto importante, forse l’ultimo della sua carriera. Al Lecce, d’altro canto, entrerebbero soldi freschi: il bomber è sotto contratto con i giallorossi: Chi lo vuole, oltre a promettergli un ingaggio superiore a quello del Lecce di Marco Baroni, deve versare nelle casse della società di Via Colonnello Costadura una bella somma. Chi dice che Coda in Serie A non ha mai dimostrato di essere determinante come in Cadetteria probabilmente sbaglia. Ma nel calcio non c’è la controprova.

Il centravanti gambiano che arriva dal campionato Svizzero fa storcere un po’ il muso ai buongustai. Quello svizzero è un campionato competitivo? Ceesay farà dimenticare Coda? I precedenti parlano in suo favore, a dire il vero.

Quando il Lecce pesca in Svizzera…

Quando il Lecce pesca in Svizzera, infatti, non sbaglia mai. Lo dimostra il recente passato. Nel 1998 il Lecce acquistò dal Servette l’attaccante esterno David Sesa (32 gol in 129 partite) che ha regalato due stagioni esaltanti ai tifosi giallorossi (con 14 reti in 59 partite) prima di passare al Napoli. Ottimi rendimenti anche per il centrocampista Francisco Lima che nel 1999 giunse in Salento dallo Zurigo (6 gol in 32 partite). Il brasiliano disputò con i giallorossi un campionato (1 gol in 32 partite) prima di essere venduto a peso d’oro alla Roma di Fabio Capello. Nello stesso anno di Lima un’altro brasiliano che si era affermato in Svizzera (132 partite e 5 reti nel Servette) giunse in città: si trattava del difenzore Juarez de Souza Texeira. Rimase nel Salento per tre stagioni ma soprattutto nelle prime due dimostrò di non avere nulla da invidiare ai difensori che calcvano campionati più competitivi. Insomma si spera bene per Ceesay visti gli illustri precedenti.

Intanto il Lecce a breve ufficializzerà l’arrivo del difensore esterno della Juventus Gianluca Frabotta.



In questo articolo: