Plizzari croce e delizia dei giallorossi. Le pagelle di Lecce – Brescia

Tra Lecce e Brescia finisce con un pari: al gol di Strefezza risponde il capitano delle rondinelle Bisoli. Il portiere scuola Milan causa il rigore del pari lombardo anche se compie un paio di interventi decisivi.

Tra Lecce e Brescia finisce con un pari: al gol di Strefezza risponde il capitano delle rondinelle Bisoli.

Il big match di giornata al Via del Mare non fa felice nessuno. Finisce 1 a 1 tra il Brescia di Pippo Inzaghi e il Lecce di Marco Baroni. Primo tempo combattuto nel quale i salentini erano passati in vantaggio con un gol del ritrovato Strefezza poi i lombardi avevano pareggiato i conti con Bisoli sulla ribattuta del rigore causato da Plizzari (leggi la cronaca del match). Nel corso del secondo tempo occasioni ambo le parti ma il punteggio rimane fissato sull’1-1 finale.

Di seguito le pagelle della formazione leccese:

Plizzari: 5
Esordio complicato per il portiere scuola Milan che non giocava da più di un anno. Un paio di uscite avventate nel primo tempo, una di queste causa il rigore che addirittura para ma sulla ribattuta di Bisoli non può nulla. Nella ripresa si rifà in parte con ottimi interventi.

Calabresi: 6
Buona prestazione del terzino destro ex Bologna che puntualmente anticipa e contrasta le avanzate bresciane.

Dermaku: 6
Al rientro dai problemi fisici avuti in queste settimane, il centrale albanese è un po’ lento e macchinoso nelle chiusure difensive, si fa vedere però sugli sviluppi di alcuni calci piazzati colpendo spesso di testa.

Lucioni: 6,5
Il capitano guida con sicurezza la linea difensiva giallorossa, tenendo a bada Moreo e compagni.

Barreca: 6
Arriva con costanza sul fondo mettendo palloni interessanti in area di rigore in favore dei compagni, poi a metà ripresa lascia l’out di sinistra a Gallo.

Hjulmand: 6,5
Leader in mezzo al campo, il regista danese si carica sulle spalle la squadra e l

Helgason: 5,5
Primo tempo troppo timido della mezzala islandese che esce nella ripresa per un colpo subito in un contrasto.

Bijorkengren: 5,5
Ritorna a giocare dopo essere sparito dai radar lo svedese. Primo tempo di sostanza poi si spegne nella ripresa e viene sostituito.

Strefezza: 7
Torna titolare il fantasista brasiliano e sblocca la partita con un gran gol da fuori area. Si rende pericoloso per tutta la partita con giocate di estrema qualità.

Rodriguez: 5,5
Ci prova e si dà da fare l’attaccante spagnolo ma viene contrastato facilmente dai difensori lombardi.

Coda: 6,5
Il bomber campano stavolta rimane a secco ma svolge un gran lavoro per tutti i 90 minuti facendo salire la squadra e creando svariate occasioni da gol.

Gargiulo dal 46′: 5,5
La mezzala campana è un po’ imprecisa prova ad inserirsi in alcune occasioni ma non centra la porta. Finisce la partita bendato per una brutta botta presa in testa.

Gallo dal 68′: 6
Entra bene il terzino palermitano mettendo cross in area e spingendo sull’acceleratore sulla fascia sinistra.

Listkowski dal 79′: s.v.
Blin dal 79′: s.v.

Simic dall’83’: s.v.

Baroni: 6
Sarà soddisfatto il mister dell’atteggiamento dei suoi, però in queste partite è come se mancasse sempre qualcosa. I cambi nel secondo tempo non hanno dato quella spinta in più per ottenere la vittoria. Un buon punto con una diretta concorrente per la serie A, ora serve subito ricaricare le energie per i prossimi impegni in trasferta con Cosenza e Parma.



In questo articolo: